Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Le banane preferiscono le giornate piu' lunghe

Una nuova ricerca ha scoperto che le banane sono sensibili al periodo di esposizione alla luce del sole, smentendo la credenza che la variabile chiave nello sviluppo di questo frutto sia invece la temperatura.

La grande variabilità che le piante di banano presentano in tutte le aree del mondo dove vengono coltivate ha sempre creato più di un problema per i produttori e ha avviato progetti di ricerca mirati proprio a comprendere meglio cosa influenzi il tasso di crescita della pianta e la sua fioritura.

Uno studio finanziato dalla Chiquita Brands ha ora scoperto che fotoperiodi più lunghi - cioè il tempo che intercorre tra l'alba e il tramonto - durante la fase riproduttiva del banano sono correlati con una maggiore probabilità di sviluppo del casco, 8-10 settimane dopo.

Periodi di esposizione alla luce solare più lunghi durante uno stadio vegetativo intermedio accelerano la fioritura e l'arco di tempo di 2-3 mesi che precede la formazione del casco è quello in cui la lunghezza del fotoperiodo risulta più determinante.

Queste informazioni si tradurranno per i produttori in una migliore programmazione del momento di impianto dei banani, al fine di ottimizzarne la produzione. Un esperimento appena avviato nelle Isole Canarie testerà anche l'uso di luce artificiale per prolungare il fotoperiodo e verificare come ciò influenzerà il raccolto.

Lo studio, dal titolo "‘Evidence that banana (Musa spp.), a tropical monocotyledon, has a facultative long-day response to photoperiod", è stato pubblicato su Functional Plant Biology e raccoglie dati da quattro diversi progetti di ricerca internazionali.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto