Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La testimonianza dell’azienda Don HES (Ecuador)

Prezzi delle banane al collasso, produttori preoccupati

Per il suo speciale mensile dedicato alle banane, FreshPlaza ha intervistato Hoover Encalada dell’azienda Don HES per conoscere la situazione attuale del mercato e i suoi possibili sviluppi futuri.



Don HES è la società ecuadoregna che riunisce un gruppo di coltivatori di banane della provincia di El Oro, da oltre 50 anni impegnati per i marchi più prestigiosi nella produzione e nel confezionamento di banane per l'esportazione.

"Abbiamo a lungo esportato le nostre banane fresche Cavendish direttamente con il nostro marchio Don HES Banane Premium verso la Danimarca, la Norvegia, il Regno Unito e la Spagna. Ora vendiamo, sotto contratto, la nostra produzione di banane a un esportatore di frutta locale".

Hoover ha spiegato che la Russia ha rappresentato per molti anni un mercato molto interessante per le banane ecuadoregne, ma che, purtroppo, la crisi economica che sta attanagliando l’Europa ha dirottato verso questo paese anche i frutti precedentemente indirizzati ai paesi del Mediterraneo. Di conseguenza, il mercato russo sta collassando per un eccesso di offerta.

"La settimana scorsa il prezzo CIF (Cost, Insurance and Freight) dei prodotti ortofrutticoli ha raggiunto livelli drammaticamente bassi", ha detto Hoover. "Non solo, il prezzo ufficiale delle banane, stabilito dal governo pari a 5,50 dollari/cassa non aiuta coltivatori e buyer di banane, visto che la legge ecuadoregna non può obbligare il consumatore ad acquistare i nostri frutti".



“In Ecuador – continua Hoover – ci sono centinaia di produttori che non possono vendere le loro banane, a nessun prezzo, per mesi e altri che vendono i frutti a 2 dollari/cassa ricevendo il pagamento delle loro forniture parecchie settimane dopo. Come se non bastasse, anche svendendo le banane a 2 dollari/cassa, i coltivatori devono pagare le tasse come se le avessero vendute a 5,50 dollari/cassa".

"Come produttore - conferma Hoover - vorrei commercializzare le mie banane a 10 dollari/cassa tutto l'anno, però so che non è possibile perché è il mercato a fissare il prezzo".

"Come paese, dovremmo togliere le banane dal mercato. Il governo ecuadoregno dovrebbe dare un aiuto finanziario ai bananicoltori che decidono di convertirsi ad altre produzioni frutticole. Gli agricoltori che non possono vendere le loro banane per diversi mesi potrebbero unirsi in cooperative per organizzare la loro offerta oppure vendere i loro frutti al governo per rifornire le scuole locali".

"Penso che l’Ecuador dovrebbe negoziare accordi di libero scambio con l'Europa, gli Stati Uniti, l’Asia, ecc. al fine di ottenere un migliore accesso al mercato".

Infine, riguardo la recente decisione europea di abrogare le licenze di importazione per le banane, Hoover Encalada conclude: "Vediamo con grande soddisfazione la recente decisione del Comitato di gestione per l'Organizzazione comune dei mercati agricoli di abolire il sistema di licenze di importazione delle banane. In passato, un numero esiguo di persone si è arricchito con le licenze, e quelle persone non erano certo i coltivatori o i consumatori".

L'azienda è presente sulla piattaforma TACLER (www.tacler.com)

Contatti:
Hoover Encalada
DonHES Premium Bananas
Colon y Bolivar
Frente al Parque Central
Buenavista, Pasaje, El Oro, Ecuador
EC070951
Tel./Fax: 07 294 1059
Email: hooverencalada@don-hes.com
Web: www.don-hes.com

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto