Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Primo anno di esportazione per il cavolo ucraino in Europa

L'Ucraina è in pieno sviluppo e, ogni anno, dal Paese vengono esportati nuovi prodotti ortofrutticoli. Per una delle società attive su questo fronte, il 2019 sarà il primo anno di vendita all'estero per il cavolo. Quando si familiarizza con un prodotto per la prima volta ci sono diverse sfide da affrontare, ma la società ucraina Vinaigrette si sente sicura e cerca di imparare il più possibile dalla concorrenza.

Un inizio facile sarebbe stato auspicabile, ma Maxim Kulik, consulente agricolo per Vinaigrette, ha affermato che questa prima stagione si sta rivelando difficile. "Quest'anno, la campagna del cavolo è cominciata con alcune difficoltà, prevalentemente dovute alle difficili condizioni meteorologiche. Ma c'è stata anche pressione da parte del mercato domestico, dove i prezzi erano veramente bassi. Quando ciò accade, i produttori cominciano a pensare all'export. La stagione è stata difficile anche per l'Europa occidentale e centrale e molti degli acquirenti hanno cominciato a negoziare direttamente con i produttori".

Per Vinaigrette, la prima stagione del cavolo non si concentrerà sull'aumentare i volumi più velocemente possibile. Kulik preferisce concentrarsi su qualità e processo. "Vogliamo esportare prodotti ortofrutticoli di qualità e vogliamo rendere funzionante il nostro sistema, prima di preoccuparci delle quantità. Perciò consideriamo queste prime spedizioni delle vere e proprie prove. Finora tutto l'export ucraino si è concentrato sui mercati di Russia e Bielorussia, che non hanno un controllo di qualità rigoroso. Ciò significa che dobbiamo migliorare per soddisfare tutti i requisiti Ue".

In passato, la Polonia avrebbe acquistato i prodotti ortofrutticoli dell'Ucraina per poi rivenderli ad altre nazioni in Europa. Tuttavia, Kulik ritiene che ora l'Ucraina sia pronta a esportare i suoi prodotti ortofrutticoli. "Il nostro scopo è di vendere il cavolo in Regno Unito, Scandinavia e in altri mercati Ue che mostrano un alto livello di margine, ma la cosa più importante per noi è un ambiente di lavoro organizzato, con un feedback rapido dai nostri clienti e la giusta comprensione dei nostri prodotti. Quest'anno vendiamo anche a Repubblica Ceca, Germania e altri Paesi. Le esperienze sono state positive, quindi riteniamo di potere continuare questo commercio nei prossimi anni".

Per assicurarsi che Vinaigrette si affermi sul mercato europeo, Kulik ha osservato anche i suoi concorrenti. "Per qualsiasi ortaggio, competiamo ogni anno con Polonia e Spagna, ma per l'Ucraina l'export di cavoli è appena cominciato e stiamo provando a comprendere di più i nostri competitor al fine di aumentare la nostra produttività. Il nostro obiettivo principale, tuttavia, è di arrivare a capire l'acquirente finale, le sue necessità e aspettative. Con conoscenze tali non c'è un bisogno reale di competere. Vogliamo solo soddisfare i clienti".

"Il nostro cavolo soddisfa i requisiti della normativa europea, ma dobbiamo lavorare di più sulla quantità consentita di agrofarmaci per evitare situazioni di violazione dei residui massimi ammessi. Una volta che avremo tutto ciò sotto controllo, vogliamo vendere i nostri prodotti ortofrutticoli con un valore aggiunto e un marchio. Intendiamo concentrarci sul pre-confezionamento, lo smistamento e il branding, oltre che sulla promozione dei prodotti ortofrutticoli ucraini".

Per Vinaigrette anche il biologico potrebbe essere un'opzione, dal momento che Kulik  ritiene che tra 3 o 4 anni la quantità di prodotti ortofrutticoli biologici che lascerà l'Ucraina raddoppierà. Tuttavia, per il momento Vinaigrette vuole concentrarsi sull'apertura di nuovi mercati e la promozione dei suoi prodotti ortofrutticoli in tali mercati.

Fruit Logistica è stata un'ottima opportunità. "E' per noi un luogo dove incontrare partner e amici. E' un'ottima opportunità per stabilire una cooperazione più profonda con i nostri partner e noi cerchiamo di dimostrare loro sempre il meglio. Quest'anno – ha concluso  Kulik – abbiamo presentato anche la nostra applicazione per smartphone FreshBot, che permette di monitorare i prezzi di tutti i prodotti ortofrutticoli freschi presenti online in tutto il mondo".

Per maggiori informazioni:
Maxim Kulik
Vinaigrette LLC
Tel.: +38 0999 100 251
Email: sales@trebyan.com    
Web: www.vinigrette.com


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto