Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

In Europa e negli Stati Uniti

Le banane ecuadoriane alla riconquista di quote di mercato

L'azienda ecuadoriana di produzione ed esportazione di banane convenzionali e biologiche Agzulasa vede il proprio Paese riconquistare la quota di mercato persa in Europa e negli Stati Uniti.

Nonostante tre anni difficili per i bananicoltori del Paese, Marianela Ubilla, direttore generale della Agzulasa, afferma: "Esportiamo ogni settimana in quasi 28 destinazioni in tutto il mondo, ma i nostri mercati principali sono Asia, Europa e Paesi del Medio Oriente. Vorremmo far crescere i mercati europeo e statunitense, perché abbiamo l'opportunità, come Paese, di recuperare la quota di mercato che noi ecuadoriani avevamo 40 anni fa in questi due mercati".

Ubilla fornisce ulteriori dettagli sulle sfide dello scorso anno, e su come hanno lavorato per superarle. "Quando è iniziata la guerra tra Russia e Ucraina, l'Ecuador ha dovuto affrontare una grande sfida perché la Russia, come Paese, è il più grande mercato per l'Ecuador, con il 23%. A causa dell’imposizione di restrizioni e sanzioni, abbiamo dovuto ridurre il volume d’esportazione verso questa nazione. Gli esportatori non avevano un mercato alternativo dove posizionare o deviare questo 23%, corrispondenti a 2 milioni di cartoni, perché le banane erano trattate con clorpirifos metile, già vietato nella maggior parte dei Paesi europei. Oggi che è risaputo che entrambi i mercati richiedono frutta senza clorpirifos, gli agricoltori hanno iniziato a coltivare banane senza questa sostanza chimica, e questo potrebbe aiutarci ad entrare nei mercati di Stati Uniti ed Europa".

Il volume delle esportazioni ecuadoriane ha chiuso il 2022 con un calo di circa il 5,53% in termini di volume. Rispetto ai dati del 2021, le perdite sono di circa 20,78 milioni di casse nell'ultimo anno, il che significa una riduzione delle entrate di 251 milioni di dollari e del 7,44% in meno rispetto al 2021.

"I fattori principali di questo calo sono stati gli aumenti di prezzo della materia prima, in particolare dei fertilizzanti, che non hanno consentito sufficienti investimenti nella produzione. Oltre a questo, nella stagione estiva abbiamo registrato basse temperature e luminosità per lunghi periodi, che hanno avuto un impatto diretto sulla produttività, a causa dello stress subito dai banani. Sfortunatamente, le aziende agricole di proprietà e quelle in appalto della Agzulasa sono state maggiormente colpite dal clima, e il volume delle esportazioni è diminuito dopo la settimana 26 del secondo semestre. Siamo però stati fortunati, perché abbiamo soddisfatto la domanda ridotta in tutte le nostre destinazioni. I ribassi maggiori si sono verificati nella settimana 26 e 36, quando i mercati solitamente rallentano gli acquisti, per la stagione estiva. Devo riconoscere che abbiamo avuto tre anni difficili con problemi esterni e interni, come i continui scioperi che hanno complicato ulteriormente le attività logistiche e le hanno rese più costose".

Agzulasa è un'azienda di produzione ed esportazione di banane, con oltre 35 anni di esperienza nel settore. Ha iniziato nel 1982 con la piantagione di banane Cavendish e alcune aziende situate principalmente nella provincia di Los Rios in Ecuador. E' diventata esportatore nel 2010 ma, dopo due anni di espansione del marchio Ecuasabor in diversi mercati, ha dovuto integrare la produzione con aziende a contratto per soddisfare la domanda, mentre aumentava la sua capacità.

"Nel 2017 siamo risultati tra le prime 10 aziende bananicole e attualmente ci collochiamo tra le prime cinque. Fin dall'inizio delle nostre esportazioni, ci siamo impegnati su qualcosa di più della semplice produzione, acquisto e vendita di banane: mantenere la sostenibilità del business delle banane preservandone la qualità, ascoltando e costruendo un rapporto di fiducia con i nostri fornitori e importatori, seguire la tendenza dei consumatori, come ad esempio in fatto di sicurezza alimentare, e continuare a partecipare al sostentamento della nostra società, in particolare la nostra forza lavoro", spiega Ubilla.

Aspettando Berlino
"Vorremmo attirare più clienti europei perché abbiamo aziende agricole certificate GlobalGap e Rainforest, e banane biologiche europee certificate. Vogliamo anche continuare a mostrare agli attuali clienti il nostro potenziale e, a tal fine, partecipiamo ogni anno alle principali fiere, non importa se questi tre anni sono stati impegnativi. Il Fruit Logistica di Berlino è la fiera più famosa, affollata e visitata, e ci consente di incontrare una volta all'anno gli importatori fidelizzati e di fare con loro un riepilogo della collaborazione. Ma l'evento è l'occasione per cercare anche nuovi importatori", conclude Ubilla.

Visita Agzulsa a Fruit Logistica 2023: Hall 23, Stand E11.

Per maggiori informazioni:
Marianella Ubilla
Agzulasa
+593 98 985 2027
mubilla@zulay.com 
www.ecuasabor.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto