Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

I produttori contano le perdite

Coltivazioni californiane di ciliegie devastate dalle tempeste

In California, i coltivatori di ciliegie stanno calcolando le perdite causate dalle tempeste verificatesi nell'ultima settimana, che hanno distrutto una parte significativa dell'attuale raccolto di ciliegie (cfr. anche precedente notizia).

Mentre ci vorranno ancora diversi giorni o anche settimane per le stime ufficiali, la sensazione generale è che siano stati persi alcuni milioni di cassette di ciliegie. Le più colpite sono state le varietà precoci di stagione e anche una gran parte del raccolto delle Bing. C'è qualche speranza che parte delle ciliegie tardive possa ancora essere recuperata.

"Il raccolto è stato devastato, specialmente per le varietà precoci", ha dichiarato Tom Valenzuela della Sunriver Sales. "C'è la possibilità che una parte della stagione tardiva possa essere recuperata, ma non lo sapremo prima di metà giugno. I frutti in generale sono stati duramente colpiti, non solo dalla pioggia battente, ma anche dalla grandine. Questo dopo un inverno e una primavera già umidi, che potrebbero avere un impatto anche sulle prossime campagne, come quella dell'uva da tavola".


Immagine: Joe Cataldo, J&M Farms Lodi

Terrible blow to cherry growers
For cherry growers, it's terrible news as some growers will simply have to walk away from their fields. Joe Cataldo of J&M Farms in Lodi took to social media to announce the loss of his cherry crop. "When it rains it pours," he said. "We just witnessed one of the craziest storms ever seen this late into May. This was a true winter storm. The damage it caused has turned one of the best crops we have ever set, into garbage for the birds. Devastating is an understatement."

 

Un colpo terribile per i produttori
Per i cerasicoltori è una notizia terribile, dato che alcuni fra loro dovranno abbandonare i loro campi. Joe Cataldo della J & M Farms, a Lodi (California), ha annunciato sui social media la perdita del suo raccolto di ciliegie. "Le disgrazie non vengono mai da sole", ha detto. "Abbiamo appena assistito a una delle più terribili tempeste mai viste a fine maggio, un vero ciclone invernale. Il conseguente danno ha trasformato una delle migliori colture mai prodotte, in cibo per uccelli. Definire la situazione devastante è un eufemismo".

Don Goforth della Family Tree Farms, più a sud vicino Reedley, ha detto che l’azienda aveva già iniziato il raccolto di ciliegie, poi colpito duramente da grandine e forti piogge. "Queste tempeste avranno un impatto notevole sulle coltivazioni, e il danno più evidente riguarderà proprio le ciliegie", ha osservato. "Siamo circa a metà del nostro raccolto, ma gli eventi atmosferici ci hanno colpito in modo significativo: alcuni dei lotti sono ancora buoni, ma altri li stiamo abbandonando del tutto a causa delle gravi spaccature presenti sui frutti. La prossima settimana saremo impegnati a monitorare i danni, ma sicuramente sarà una stagione interessante, con forniture che si prevedono drasticamente ridotte, man mano che ci sposteremo nelle regioni settentrionali".


Immagine: Joe Cataldo, J&M Farms Lodi

Goforth ha aggiunto che la Family Tree Farms coltiva anche una grande quantità di altre drupacee, tra cui pesche e nettarine. Anche questi frutti sono stati colpiti, soprattutto dalla grandine, ma in misura minore rispetto alle ciliegie. "Anche le altre nostre drupacee sono state interessate dai fenomeni meteo e ci aspettiamo che ne risultino in parte danneggiate, ma non a tal punto da non sperare in un buon raccolto".

Nel frattempo, anche per i coltivatori di piccoli frutti si prevedono delle conseguenze poiché, in queste regioni, sono caduti diversi centimetri di pioggia. Alcuni coltivatori hanno potuto raccogliere prima della tempesta, ma ora stanno valutando la situazione sui campi, e ne sapranno di più nei prossimi giorni. Se non altro, il raccolto è stato interrotto a causa delle condizioni fangose dei terreni.

Si prevede un importante consolidamento del mercato delle ciliegie
Nelle prossime settimane, è probabile che la diminuzione dei volumi delle ciliegie ridimensioni il mercato. Un fornitore ha detto di aspettarsi una stagione molto più breve. "Le piogge hanno avuto un enorme impatto sulle forniture di ciliegie", ha osservato.


Immagine: Joe Cataldo, J&M Farms Lodi

Questa situazione è sopraggiunta nel momento in cui gli spedizionieri cercavano di assolvere gli ordini per il Memorial Day (27 maggio), che ora non sarà l'evento di successo che molti speravano. "Le recenti tempeste non potevano arrivare in un momento peggiore per le ciliegie della California, con il Memorial Day in pieno svolgimento", ha dichiarato Ira Greenstein della Direct Source Marketing.

"La scorsa settimana, l'industria ha faticato a confezionare volumi sufficienti per assolvere ai propri impegni. Gli ordini del weekend sono stati respinti, prorogati e annullati, lasciando molti rivenditori in affanno per riuscire ad avere frutta sugli scaffali. I prezzi per i volumi già impegnati vanno da 32 a 45 dollari, mentre il mercato spot è scambiato da 45- 55 dollari, con una limitata disponibilità di volumi. Potrebbe accadere che gli spedizionieri non riprendano i loro normali programmi di confezionamento fino a metà settimana, lasciando la maggior parte del comparto impossibilitato a soddisfare le attività promozionali del Memorial Day".

"Un raccolto di ciliegie all'inizio stimato in oltre 10 milioni di cassette, potrebbe ora scendere ben al di sotto dei 7 milioni", ha continuato. "Molti coltivatori possono scegliere di non raccogliere e di farsi rimborsare dall'assicurazione. In ogni caso, questo recente evento meteorologico ha messo l'industria californiana della ciliegia in uno stato di confusione, e bisognerà avere il bilancio della settimana per capire realmente gli effetti a lungo termine per le forniture di giugno".

Come se non ci fossero state abbastanza precipitazioni, un altro fronte temporalesco dovrebbe attraversare la Central Valley proprio in questi giorni, prima di una schiarita definitiva. Si prevede anche che salgano le temperature.

Per maggiori informazioni:
Tom Valenzuela
Sunriver Sales
Ph: +1 (559) 738-8696
www.sunriversales.net

Don Goforth
Family Tree Farms
Ph: +1 (559) 591-6280
dgoforth@familytreefarms.com
www.familytreefarms.com

Ira Greenstein
Direct Source Marketing
Ph: +1 (914) 241-4434
ira@directsourcemktg.com
www.directsourcemktg.com


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto