Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Sudafrica: termine anticipato per la stagione agrumicola

La stagione sudafricana degli agrumi sta per terminare e, nonostante i timori nutriti prima che la stagione cominciasse circa siccità, bassi volumi e dimensioni dei frutti molto piccole, pare che la campagna si sia dimostrata piuttosto positiva.


Clicca qui per un ingrandimento della tabella

Secondo gli ultimi dati della Citrus Grower's Association, le stime per le arance Valencia sono state incrementare di 500mila cartoni, ma il raccolto complessivo continuerà comunque a essere inferiore del 20% rispetto a quello del 2015 e più basso del 10% rispetto le stime iniziali.

Anche i volumi dei limoni sono stati rivisti fino a 15,1 milioni di cartoni, mentre i dati relativi a pompelmi e mandarini confezionati stanno ancora sperimentando leggeri aggiustamenti al rialzo. Il volume d'esportazione previsto per l'emisfero sud è al momento inferiore di circa il 2% rispetto alle stime di marzo.

La domanda in Europa per le arance da succo è stata estremamente forte, a causa della carenza di frutti di dimensioni adeguate alla spremitura. La richiesta per le arance da consumo in UE è stata molto buona, dal momento che il mercato ha registrato una carenza di fornitura e i margini di profitto sono stati migliori rispetto a quelli registrati l'anno scorso.

Anche la richiesta in arrivo dal Medio Oriente è stata solida per gli stessi motivi dell'Europa: una carenza di calibri piccoli, dal 72 al 105. La maggior parte del deficit da 11 milioni di cartoni consisteva in frutti di piccole dimensioni.

I risultati sulla CBS (Macchia nera degli agrumi) sono stati positivi quest'anno, con una sola intercettazione fino alla fine di agosto. "Il settore ha fatto molto per controllare la macchia nera degli agrumi e, in caso di rischio, le spedizioni sono state dirottate altrove".

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto