Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

"Intervista ad Aldo Salatino: il suo progetto "adottaunclementino" diventa internazionale"

L'imprenditore agricolo professionale Aldo Salatino (foto a lato),che conduce e dirige l'azienda agricola Perseverantia, ha dato il via, circa due anni fa, al progetto "adottaunclementino" a livello nazionale.

Ora Salatino guarda all'estero e FreshPlaza lo ha intervistato per saperne di più.

FreshPlaza (FP): Da dove è scaturita l'idea di "esportare" il Suo progetto?
Aldo Salatino (AS): "Come tutte le cose belle, è capitato tutto per caso: ero nel bel mezzo di un'intervista relativa al mio progetto e, durante una pausa, il giornalista mi ha parlato della moglie inglese e di come sono richieste e apprezzate le clementine in Regno Unito. Da lì la lampadina si è accesa e, verificati i costi con il mio spedizioniere, ho deciso di oltrepassare la Manica e sbarcare con le mie clementine in territorio inglese. Devo ammettere che la richiesta è molto elevata."

FP: Con quali Paesi sta collaborando e quali vorrebbe ulteriormente sondare?
AS: "Siamo partiti a fine ottobre scorso con le prime spedizioni in Inghilterra; abbiamo ricevuto adesioni dalla Germania, dalla Polonia e dalla Repubblica Ceca, e richieste anche dalla Svizzera, ma in quest'ultimo caso i costi di spedizioni sono davvero proibitivi. Al momento stiamo limitando la promozione delle adozioni solo in Inghilterra; in futuro punteremo sia sulla Germania sia su tutti gli altri stati dell'Area Shengen."

FP: Che riscontri ha ottenuto finora e cosa si augura per il futuro?
AS: "Ad essere del tutto onesto, abbiamo avuto un successo davvero insperato: ormai il nostro marchio (il famoso alberello, foto a lato) è conosciuto e riconosciuto sia in Italia che all'estero. Se si parla di adozioni di alberi in generale non si può non pensare ad "adottaunclementino": a tutt'oggi i vani tentativi di clonare questa iniziativa non hanno fatto altro che rafforzare il mio marchio.

La migliore pubblicità è arrivata dai miei clienti, che spontaneamente promuovono a macchia d'olio le adozioni fra i familiari e gli amici e anche fra i colleghi di lavoro. Questo secondo anno di adozioni è stato un fiorire e rifiorire di adesioni, frutto del passaparola di chi l'aveva fatta e/o ricevuta in omaggio l'anno scorso: chi assaggia le nostre clementine fresche, non manipolate, a sole 48 ore dalla raccolta dall'albero, non può più farne a meno, una tira l'altra, proprio come si dice per le ciliegie."

FP: Sui prezzi e il trasporto, che differenza riscontra tra Italia ed estero?
AS: "Per quanto attiene i prezzi delle spedizioni destinate all'estero, questi sono decisamente superiori a quelli nazionali, ma in percentuale ai chilometri da percorrere, diciamo che non abbiamo grosse differenze. La Svizzera applica prezzi proibitivi, la Francia è più costosa della Germania, ma diciamo che tutto sommato la situazione risulta gestibile. Chiaramente l'adozione fatta all'estero soffre del maggior costo del trasporto, ma per gli amanti delle clementine ciò non costituisce un problema."



FP: Per quanto riguarda il confezionamento, ha pensato ad una confezione ad hoc per l'estero?
AS: "Certamente ci siamo dovuti attrezzare per far sì che le clementine arrivassero in buono stato anche all'estero, dopo aver viaggiato per migliaia di chilometri ed essere state sballottate da un corriere all'altro. C'era l'esigenza di irrobustire gli imballaggi, pur mantenendo intatto sia il logo sia il tipo di confezione che ormai da circa due anni ci contraddistingue: dopo vari tentativi e prove in diversi paesi europei, siamo arrivati ad uno standard qualitativo davvero ottimale e sufficientemente resistente."

FP: Tra il ciclone "Cleopatra" e il nucleo di aria fredda "Attila", l'Italia è sotto la morsa del maltempo. Quali condizioni meteorologiche si registrano nella Sua zona e quali problemi state riscontrando con la clientela?
AS: "Attualmente nella nostra zona stiamo subendo delle piogge ad intermittenza che non permettono una normale fase di raccolta dei frutti: specie per noi che raccogliamo il prodotto a poche ore dalla spedizione, i problemi sono seri. I nostri clienti però conoscono il nostro modo di lavorare e via email ci si tiene in stretto contatto: quotidianamente aggiorniamo le richieste con gli invii e segnaliamo immediatamente ogni eventuale ritardo sulla tabella di marcia; una volta partita la merce indichiamo il numero di spedizione a chi la deve ricevere in modo che ne possa seguire la tracciabilità fino alla consegna.

Certo, la pioggia non è nostra alleata, ma la accettiamo volentieri. Il nostro non è un lavoro di massa e i nostri clienti diventano amici; d'altro canto adottare un albero è come coltivarlo a distanza e la raccolta diventa partecipazione, anche se si è lontanissimi. Abbiamo un rapporto di reciprocità quasi quotidiana con tutti i nostri clienti: loro conoscono la pianta in adozione e noi conosciamo loro e tutte le loro esigenze."



Per maggiori informazioni:
Az. Agr. Perseverantia di Aldo Salatino
contrada insiti-SS106Bis sn
87064 Corigliano Calabro (CS)
Cell.: (+39) 346 6191284
Email: adottaunclementino@libero.it
Web: www.adottaunclementino.it

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto