Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Con i video degli interventi

Piu' rendimento per i pomodori marocchini grazie all'esperienza olandese (Parte 2)

Un paio di settimane fa, si è tenuta ad Agadir (Marocco) una conferenzasul pomodoro, organizzata in parte da Mohammed Laroussi della LaroussiConsult (vedi anche precedente articolo). Alcuni relatori olandesi hanno partecipato all'evento per condividere la loro visione circa la coltivazione del pomodoro con i 340 agricoltori presenti alla conferenza. Peter Klapwijk ha lanciato il suo guanto di sfida quando ha esclamato: "Quand'è che questo gigante dell'industria del pomodoro (il Marocco) deciderà di svegliarsi?".

Terza sessione (per la prima e la seconda sessione, vedi precedente articolo)


Peter Klapwijk – GreenQ

Peter Klapwijk (www.greenq.nl) era presente in Marocco su invito di Mohammed Laroussi, per visitare le coltivazioni locali. Durante il suo intervento, Peter Klapwijk ha condiviso le sue analisi con gli agricoltori presenti e ha offerto il proprio contributo al convegno.

Clicca qui per vedere il video


Edward Verbakel – Verbakel Bomkas e Gideon de Jager - Codema Systems Group

Da parte loro, Edward Verbakel (www.verbakel-bomkas.nl) e Gideon de Jager (www.codemasystemsgroup.nl) hanno sottolineato le grandi potenzialità del Marocco nel processo di aumento delle rese. Il clima è ideale alla coltivazione di pomodoro e i costi della manodopera sono contenuti. Le aziende Verbakel-Bomkas e Codema Systems si sono proposte come partners per offrire alla produzione locale le tecnologie e gli strumenti idonei a costruire una posizione di vantaggio.

Clicca qui per vedere il video


Youssef Ouhlous - Koppert Biological Systems

Infine, Youssef Ouhlous (www.koppert.nl), nella veste di rappresentante della divisione marocchina della Koppert Biological Systems, ha ricordato: "Uno dei doni che abbiamo ricevuto dall'America Latina è il pomodoro. Un altro "dono" è però quello della tignola del pomodoro (Tuta absoluta), un parassita che dobbiamo imparare a combattere".

Clicca qui per vedere il video

Quarta sessione


Georges Jordan - Saint-Charles International

Georges Jordan (www.saint-charles.fr) ha illustrato il ruolo e l'importanza di Saint-Charles per il Morocco.


Hans van den Heuvel – Hillfresh International

Hans van den Heuvel (www.hillfresh.eu) ha parlato dell'Olanda, vero centro di smistamento dei prodotti ortofrutticoli in tutta Europa: "Una combinazione tra i prodotti di qualità marocchini e la forza logistica e dei servizi commerciali olandesi può costituire una solida base per la distribuzione dell'ortofrutta del Marocco verso le principali catene di supermercati in Europa settentrionale, occidentale e orientale".



Clicca qui per il fotoreportage della conferenza e della fiera Sifel

Sponsors:
Jaouad El Himdi, Ambasciatore marocchino a Den Haag
A. H. F. Van Aggelen, Ambasciatore olandese a Rabat
Il Ministero dell'Agricoltura del Marocco
Hillfresh International B.V.
Zoutewelle Import/Export B.V.
Verbakel-Bomkas B.V.
Koppert Machines B.V.
Koppert Biological systems
Codema Systems Group

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto