Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

In questa stagione

In Cile le nuove varietà di uva da tavola superano quelle tradizionali

In Cile, la stagione dell'uva da tavola sta iniziando più lentamente ed è in ritardo di 10 giorni rispetto allo scorso anno. Ad affermarlo è Ignacio Vidales, responsabile vendite per il Canada e l'America centrale e meridionale della Salix Fruits.

"L'offerta di uva da tavola continua a crescere. Quasi il 90% delle spedizioni è stato inviato negli Stati Uniti e, in misura minore, in Asia, America Latina ed Europa", afferma Vidales.

Il raccolto stesso dovrebbe essere complessivamente inferiore dell'8-10% in Cile, in gran parte a causa del cambiamento varietale. "In questa stagione 2022/23, si prevede che le nuove varietà supereranno in volume quelle tradizionali", afferma Vidales.

Al momento, varietà tradizionali come Thompson, Flame e Sugraone sono in produzione nel nord del Cile insieme a varietà più recenti come Arra 15, Arra 29, Sugra 14 e 13. La stagione dovrebbe concludersi con la Red Globe.

Cambio di regioni
"Attualmente, il volume principale proviene dalla zona settentrionale del Paese, dalla regione III e IV e, tra circa 10 giorni, dovremmo vedere i frutti dalla zona centrale del Cile e terminare con la produzione proveniente principalmente dalla regione VI", afferma Vidales.

Per quanto riguarda i prezzi, Vidales afferma che i valori dell'offerta sono simili a quelli dell'anno scorso, con una leggera diminuzione per le varietà tradizionali. "La sfida principale come Paese è raggiungere in anticipo i mercati con prezzi più alti, senza trascurare la qualità e le condizioni dei frutti, evitando così eventuali piogge ad aprile", afferma Vidales, aggiungendo che la domanda è partita molto bene negli Stati Uniti e quella delle varietà precoci, nuove e tradizionali, è cresciuta anche in Asia, America Latina ed Europa.

Allo stesso tempo, il valore del trasporto marittimo è in leggero calo, il che consente alla Salix di offrire prodotti a mercati che l’anno scorso erano più difficili da raggiungere.

Produzione sudafricana
In Sudafrica, dopo le prime forti piogge nella zona settentrionale, le forniture sono tornate alla normalità. In questo momento, Limpopo, Capo Settentrionale e Namibia stanno fornendo uva da tavola e l’Hex River, nel Capo Occidentale, ha appena aperto la sua stagione.

"La seconda stima del raccolto dell'industria sudafricana dell'uva da tavola mostra un 8% in meno rispetto alla stima iniziale che era di 71,5 milioni di cartoni (4,5 kg). Pertanto, il raccolto complessivo dovrebbe essere inferiore del 15% rispetto alla stagione 2021/22", dichiara Shaun Swart, country manager per il Sudafrica presso la Salix Fruits, sottolineando che le aree di produzione precoci potrebbero diminuire fino al 30%.

Gamma varietale
Per quanto riguarda le varietà, si stanno confezionando le Sugraone, Flame e Sable, mentre alcuni coltivatori in Namibia stanno già imballando le varietà IFG. Altre varietà in spedizione includono le Midknights e Crimson Sugra 35. La stagione si concluderà ad aprile con le uve da tavola Red Globe.

La maggior parte delle uve da tavola sudafricane è stata spedita nel Regno Unito e nell'Unione europea per programmi all'ingrosso e al dettaglio. Gli spedizionieri stanno affrontando una carenza di cestini in Sudafrica, quindi la maggior parte dei produttori imballa solo in confezioni sfuse da 4,5 kg.

"Per quanto riguarda i prezzi, sono simili a quelli dell'anno scorso ma le aspettative in Medio Oriente erano di gran lunga inferiori ai normali prezzi di apertura della stagione. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che sono ancora sul mercato le uve da tavola tardive libanesi", afferma Swart. "I prezzi dal Medio Oriente sono aumentati, quindi ci dovrebbe essere una fornitura normale".

Per maggiori informazioni:
Salix Fruits
goodnews@salixfruits.com 
www.salixfruits.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto