Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Proposte di prezzi inferiori per le mele polacche rispetto allo scorso anno

"Il costo di produzione delle mele è notevolmente aumentato, ma sembra non importare a nessuno"

C’è il rischio che non ci sia manodopera sufficiente per la raccolta delle mele biologiche polacche, secondo Łukasz Michalak, responsabile acquisti e qualità di Agro Queen.

"Il raccolto delle mele biologiche sembra essere buono nei frutteti coltivati, mentre quelli selvatici sono vuoti a causa della siccità. La raccolta è ritardata di circa due settimane. La carenza di manodopera ci preoccupa. Ci aspettiamo raccolti di buona qualità, ma c'è il rischio che le mele rimangano sugli alberi, se non ci sarà manodopera sufficiente per raccoglierle".

In Polonia, la maggior parte della produzione biologica va all’industria di trasformazione, perché gli acquirenti stranieri preferiscono acquistare le mele biologiche locali. Spiega Michalak: "Ogni anno la domanda risulta abbastanza stabile. La nostra produzione polacca biologica ha un'ottima qualità ed è molto famosa fra i nostri clienti, che ne apprezzano le caratteristiche. Purtroppo, la maggior parte della produzione va al trasformato, perché i nostri clienti occidentali preferiscono e supportano la produzione biologica locale, rispetto all'importazione di mele biologiche da altre regioni".

Nonostante il generale aumento dei costi, Agro Queens riceve proposte a quotazioni inferiori rispetto alla scorsa stagione. Michalak teme che ciò non sia sostenibile per i coltivatori di mele biologiche.

"In Polonia, il costo di produzione delle mele è aumentato in modo significativo, ma sembra non importare a nessuno. Non ci sono solo l'inflazione e i rincari produttivi da considerare; il problema principale in realtà è il prezzo del trasporto che è raddoppiato. Dietro ogni mela c'è la storia della famiglia che l'ha coltivata. Amo i miei coltivatori, sono nostri amici. Si parla molto di fonti sostenibili e del rispetto delle regole con tutti i coltivatori, ma quando arriva una forte spinta in tal senso, non accade nulla".

“I call upon all of our customers, please let our growers survive this storm. Close the excel sheet and imagine their children are our future and your customers. Please do not decrease the price drastically. We plan to sell as much as we can until the end of the year, while we have the old contract for energy prices. This could result in supply being higher than demand, but in 2023 the energy prices will simply increase too much.” Michalak concludes.

"Chiedo a tutti i nostri clienti di lasciare che i nostri coltivatori sopravvivano a questa tempesta, di mettere da parte i loro calcoli e pensare invece che i loro figli sono il nostro futuro e i vostri clienti. Chiediamo di non ridurre drasticamente il prezzo. Abbiamo in programma di vendere il più possibile fino alla fine dell'anno, con il vecchio contratto sui costi dell'energia. Ciò potrebbe comportare un aumento dell'offerta rispetto alla domanda ma, nel 2023, i prezzi dell'energia aumenteranno troppo", conclude Michalak.

Per maggiori informazioni:
Łukasz Michalak
Agro Queens
Tel: +48 502 842 132
Email: lukasz.michalak@agroqueens.com
Web: www.agroqueens.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto