Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Dati WAPA al 1° giugno 2022

Le scorte di mele europee sono aumentate del 18 per cento rispetto al 2021

WAPA, l'Associazione mondiale pomacee, ha pubblicato i dati sulle scorte di mele e pere al 1° giugno 2022. I dati mostrano che, in Europa, le scorte di mele sono aumentate del 18% rispetto alla stessa data del 2021, raggiungendo 929.990 tonnellate, mentre gli stock di pere sono aumentate del 15,8% attestandosi a 72.868 ton.

Negli USA, le scorte di mele al 1° giugno 2022 risultano 611.705 ton (+15,9% rispetto al 2021), mentre quelle di pere hanno raggiunto 21.733 ton (57,9% rispetto al 2021).

Come già detto, le scorte di mele europee si sono attestate a 929.990 ton al 1° giugno 2022, il 18% in più rispetto al dato del 2021. Questo risultato è dovuto soprattutto agli aumenti di Jonagold (49,7 rispetto al 2021%), Red Jonaprince (+49,4 %), Gala (+39,4%) e Golden Delicious (+24,3%), nonostante il calo di diverse varietà rispetto al 2021, in particolare Gloster (-84,9%) e Idared (-17,4%).

Al 1° giugno 2022, invece, le giacenze di pere si sono attestate a 72.868 ton, il 15,8% in più rispetto al volume del 2021. L'aumento rispetto al 2021 è quasi esclusivamente attribuibile alle pere Rocha portoghesi, che sono aumentate di 15.329 ton.

Negli Stati Uniti gli stock di mele a giugno si sono attestate a 611.705 ton (+15,9% rispetto al 2021). Il calo registrato per diverse varietà di calibro grande come Fuji (-24,1%) e Red Delicious (-4,7%) è stato compensato dall'aumento di Cosmic Crisp (+793,7% rispetto al 2021), Granny Smith (+87,8%) e Pink Lady (+25,6%). Le giacenze di pere negli Stati Uniti si sono attestate a 21.733 ton, ovvero il 57,9% in più rispetto allo scorso anno, con le pere Anjou in aumento del 51,1%.

WAPA continuerà a rilasciare i livelli sulle scorte per il resto della stagione. Quelli dal 1° luglio 2022 saranno resi pubblici sul sito web dell'Associazione all'inizio di agosto.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto