Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

In Murcia finora si registra il 20-25 per cento in meno di drupacee

Sorprende la mancanza di comprensione da parte dei retailer di fronte al forte aumento dei costi

Nella regione spagnola di Murcia, è in corso la campagna delle drupacee con un raccolto fra il 20 e il 25% in meno rispetto allo scorso anno. Secondo l'Associazione dei produttori ed esportatori di frutta, uva da tavola e altri prodotti agricoli (APOEXPA), il calo dei volumi di produzione sarà inferiore per le varietà di metà stagione e tardive di Murcia.

"In generale, le piogge di fine inverno e inizio primavera hanno avuto un impatto sulla qualità dei frutti, riducendo i calibri e causando uno scarto maggiore", afferma Joaquín Gómez, presidente di APOEXPA.

Sebbene ci siano anche meno nettarine, pesche e pesche piatte rispetto allo scorso anno, le albicocche sono il prodotto più colpito, poiché circa il 40% della produzione di Murcia potrebbe essere andato perso.

La minore offerta da questa regione, attualmente completata dalla produzione dell'Estremadura, insieme a una buona domanda nei Paesi di destinazione, favorita dalle buone condizioni meteo, si traducono in prezzi più elevati in questa fase della campagna.

Tuttavia, Joaquín Gómez ha affermato che "il settore è sorpreso dalla mancanza di comprensione da parte della grande distribuzione di fronte al forte aumento dei costi. Non vi è alcuna volontà da parte degli acquirenti di assorbire anche loro il forte aumento dei costi di produzione, confezionamento e trasporto che tutti stiamo affrontando. In questo momento, se i prezzi sono accettabili, è solo perché c'è meno produzione. I margini di guadagno sono limitati, perché i prezzi di vendita non compensano la mancanza di produzione, considerando i costi".

La regione di Murcia dominerà l'offerta di drupacee in Europa fino a metà giugno, quando Francia, Italia e altri Paesi dell'area del Mediterraneo prevedono la raccolta delle loro produzioni. In Spagna non è prevista alcuna sovrapposizione con i frutti di Lleida e Aragona, poiché la loro produzione è stata fortemente influenzata dalle gelate.

I coltivatori di Murcia prevedono di concludere il mese di giugno con buoni volumi, dato che la campagna è iniziata con circa una settimana di ritardo. I mercati principali per le drupacee murciane sono quelli dell'Ue, poiché la spedizione all'estero comporta troppi rischi a causa dei tempi di transito più lunghi del solito, e dell'alto costo dei container.

Per maggiori informazioni: www.apoexpa.es


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto