Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Patricia Antón, della Cultivar:

"In questo momento, è possibile si verifichi una carenza di ananas a Natale"

Si avvicina il Natale, un periodo dell'anno in cui solitamente aumenta il consumo di ananas che, con le sue proprietà antinfiammatorie, favorisce la digestione degli abbondanti pasti che tradizionalmente vengono consumati in quei giorni. Tuttavia è probabile che, per questo Natale, l'offerta di ananas sia limitata.

"Fino a poco tempo fa, non avevamo notato problemi logistici di approvvigionamento, ma due o tre settimane fa, abbiamo dovuto scaricare in porti alternativi per aggirare le difficoltà di distribuzione", dice Patricia Anton, responsabile acquisti e vendite di ananas della spagnola Cultivar.

"Al momento, è probabile si verifichi una carenza di ananas a Natale, perché non soltanto abbiamo a che fare con difficoltà nell’acquisire lo spazio per il trasporto aereo e marittimo, ma c'è anche una carenza di materiali per l’imballaggio alla fonte", dice Patricia. "C'è frutta disponibile, ma mancano gli imballaggi. Per questo motivo, la carenza non riguarderà solo gli ananas, ma anche altri prodotti. Lo vedremo strada facendo".

Attualmente, l'azienda sta importando tutti gli ananas dal Costa Rica sebbene, nel periodo che precede il Natale, abbia pianificato un programma di aviotrasporto di ananas anche con Panama. "Per il momento, stiamo cercando di diversificare e cercare frutta di origini diverse, per ridurre al minimo i rischi", afferma Patricia Antón.

Nel frattempo, la popolarità dell'ananas verde continua a diminuire sul mercato interno, a scapito degli ananas più colorati. "Da un po’ di tempo, le vendite e i prezzi degli ananas verdi stanno gradualmente diminuendo, mentre gli ananas colorati continuano a guadagnare quote di mercato e a raggiungere un livello di prezzo sempre più alto e stabile, soprattutto nella vendita al dettaglio".

Per quanto riguarda gli ananas aviotrasportati, i volumi sono diminuiti soprattutto dall'inizio della pandemia, secondo Patricia Antón. "Il limitato numero di voli e il continuo aumento del costo delle tariffe aeree hanno portato a un notevole calo dei volumi e fermato la crescita registrata fino al 2019."

Per maggiori informazioni:
Patricia Antón
CULTIVAR 
Longitudinal 9 nº 30
08040 Barcelona
+34 911 44 10 80 
patricia.anton@cultivar.net
www.cultivar.net 
www.exoticapremiumfrutas.com 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto