Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

In aumento la produzione e l’esportazione dei mirtilli serbi

Negli ultimi cinque anni, le piantagioni di mirtilli in Serbia hanno avuto una crescita esplosiva, raggiungendo una superficie di 2.500 ettari e una produzione di oltre 6.000 tonnellate di frutti. E la superficie è ancora in rapida crescita. Le piantagioni di mirtilli sono estese e utilizzano le ultime tecnologie e pratiche agronomiche, sia nella produzione che nel commercio.

Secondo Julka Toskić, direttore di Agrobrand e della piattaforma Serbia Does Fruit, il Paese ha registrato un'annata positiva, per i mirtilli: "Questa stagione è stata molto favorevole per i produttori e gli esportatori di mirtilli, poiché in Serbia il raccolto è arrivato almeno due settimane prima di quello degli altri Paesi europei. Il valore dei mirtilli esportati a giugno e luglio ha superato i 20 milioni di euro. I mercati di esportazione sono diversificati e i principali sono Paesi Bassi, Germania, Regno Unito, Polonia e Russia".

L'esportatore serbo di prodotti ortofrutticoli Dotika vuole essere un esempio nella diversificazione delle esportazioni e gestione del prodotto, come afferma il proprietario dell'azienda Vladimir Milosavljevic: "Abbiamo iniziato a comprare ed esportare frutta fresca sul mercato dell'Ue nel 2019, soprattutto nei mercati di Germania, Svizzera e Belgio, Paesi Bassi e Austria. Visitando le fiere in tutta Europa, abbiamo stabilito numerosi contatti e avviato la nostra collaborazione con partner stranieri, che sono i principali fornitori di frutta e verdura nei suddetti Paesi".

Milosavljevic afferma che Dotaki ha investito nel business attraverso l'istruzione. "Per far crescere la nostra attività, istruiamo i nostri subappaltatori sull'importanza di introdurre nuove tecnologie, l'utilizzo di moderne varietà di frutta, l'introduzione e l'implementazione del certificato GlobalGAP e dell'add-on GRASP richiesti per entrare nel mercato Ue. La nostra attività frutticola è esclusivamente orientata all'esportazione, e vediamo grandi opportunità in tal senso. Il nostro obiettivo è rendere disponibili i nostri prodotti non solo sui mercati all'ingrosso di tutta l'Ue, come è avvenuto finora, ma anche attraverso le catene di supermercati. E' quindi necessario stare al passo con le tendenze mondiali e offrire prodotti in confezioni appropriate e accattivanti, per creare un marchio noto e riconoscibile".

Il mercato europeo non è l'unica piazza interessante, per la Serbia. Milosavljevic afferma di essere riuscito a esportare in nuovi mercati anche nella passata stagione: "Quest'anno, oltre al mercato europeo, abbiamo esportato mirtilli in Malesia, Singapore, Hong Kong e Arabia Saudita e lamponi a Dubai. Per la stagione 2022, il nostro piano è di allargare la nostra attività a piccoli frutti, ciliegie e susine nei Paesi scandinavi e nei mercati consolidati dell'Ue, del Medio Oriente e dell’Asia", conclude Milosavljevic.

Dotika, insieme ad altri esportatori di mirtilli serbi di successo, è membro della piattaforma Serbia Does Fruit. La piattaforma ha l'obiettivo di promuovere l'industria frutticola serba a livello globale e rappresenta un collegamento importante tra i fornitori serbi certificati e gli acquirenti internazionali.

Per maggiori informazioni:
Julka Toskić
Agrobrand / Serbia Does Fruit
Tel: +381 11 311 64 15
Email: julka.toskic@agrobrand.rsinfo@serbiadoesfruit.com www.agrobrand.rswww.serbiadoesfruit.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto