Vivai Magalotti Quarto di Cesenatico

Aumentano le richieste di cime radicate di fragola

Procedono a ritmo serrato, presso la Vivai Magalotti Quarto, la produzione e le spedizioni di "cime radicate di fragola" per la prossima stagione produttiva. "Nei giorni scorsi abbiamo già effettuato le prime importanti consegne in Svizzera – spiega Daniela Magalotti – dalla prossima settimana spediremo pure in Germania, Austria e nel Nord Italia (area di Cuneo). Le consegne proseguiranno per tutto agosto e termineranno dopo il 15 settembre, fornendo in questo periodo anche le aziende di pianura del Centro- Nord Italia, la Slovenia e la Polonia". 

L'azienda vivaistica di Cesenatico (Forlì-Cesena), produce annualmente circa 2 milioni di cime radicate che, come noto, sono piante fresche ottenute dalla radicazione in torba dell'apice stolonifero. Le "cime radicate" consentono alle aziende di posticipare l'epoca di impianto ottimale di una qualsiasi varietà, di circa 30 giorni rispetto alla pianta frigoconservata, con indubbi vantaggi di riduzione di costi e anche di un notevole risparmio idrico, senza intaccare la produttività e la qualità dei frutti ottenuti.

Da un paio d'anni, l'azienda ha scelto di produrre gli apici da radicare in fuorisuolo. "Il primo vantaggio - precisa Daniela Magalotti - è un aumento considerevole della qualità e della sanità della 'cima radicata': infatti né la pianta madre, né gli stoloni toccano terra. Poi va considerata l'importanza della protezione dagli agenti atmosferici (es. grandine e piogge) e di conseguenza da alcune malattie fungine e batteriche; così come la regolazione della nutrizione tramite fertirrigazione, gestita da strumentazioni moderne ed efficienti".

"Da non trascurare, infine, il fatto che per i braccianti agricoli lavorare in posizione eretta invece che piegati è molto meno stancante; quindi più efficace ed efficiente".

Le cime da radicare sono coltivate in una serie di nuove serre, per una superficie totale di circa 15.000 metri di quadrati. E' stato inoltre realizzato un sistema di recupero delle acque reflue di fertirrigazione. Queste vengono convogliate in una vasca di raccolta e reimmesse in circolo per altre coltivazioni.

Le sempre e più pressanti richieste da parte del consumatore finale di acquistare "frutti dolci e aromatici" ma anche "più sani", coltivati con tecniche a basso consumo di fitofarmaci e fertilizzanti di origine chimica di sintesi, hanno convinto la vivai Magalotti ad aderire come associato al progetto "Berrylab", un'azienda privata Cesenate che ha l'obiettivo principale di creare nuove varietà di fragola a frutto dolce e aromatico e con piante più rustiche e resilienti.

Così la gamma varietale tradizionale della Vivai Magalotti - che comprendeva comunque valide ed importanti varietà quali Asia, Alba, Roxana, Cristina - si è arricchita di nuovissime varietà che cominciano a essere molto apprezzate da centinaia agricoltori italiani ed europei, quali: Sandra, Arianna, Federica, Dulcinea, Nadja, Fragola bianca n° 5 e Lauretta, quest'ultima ottenuta tramite licenza di moltiplicazione da parte Università Politecnica delle Marche.

Per maggiori informazioni
Soc. Ag. Magalotti Quarto 
Via Stradone Sala 257
47042 Cesenatico (FC) - Italy
+39 3898891334
info@vivaimagalotti.com 
www.vivaimagalotti.com 


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto