Avvisi



















Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Carenza di calibri piccoli

Minore concorrenza e buoni prezzi e richieste per i kiwi spagnoli

In questa stagione, la produzione di kiwi spagnola è inferiore del 6-8% rispetto all'anno scorso. A dicembre, la vendita di kiwi prodotti in Galizia e Asturie, le zone di coltivazione più importanti in Spagna, è cominciata con un surplus di frutti di grandi dimensioni.

"Quest'anno si rileva una carenza di frutti di piccole dimensioni. Di conseguenza, hanno un valore più alto e ricevono un prezzo paragonabile a quello per i kiwi di medie dimensioni. I frutti di piccole dimensioni vengono destinati prevalentemente alle catene di supermercati che spesso lavorano con imballaggi a vassoio. Normalmente esportiamo anche in paesi africani, ma quest'anno la disponibilità è piuttosto limitata". A spiegarlo è Pedro Varela, del dipartimento vendite di TC Fruits.

Secondo il commerciante dell'azienda galiziana, le vendite procedono bene e i prezzi sono buoni. "In questa stagione, i kiwi presentano pochi difetti e ci sono pochi frutti di II classe. Inoltre, notiamo una concorrenza minore da parte dei kiwi italiani e greci in quanto sembra che anche in tali paesi il raccolto sia stato inferiore. Quest'anno, inoltre, le operazioni di importazione hanno costi più elevati e ciò dà più spazio ai kiwi spagnoli". TC Fruits distribuisce la maggior parte dei suoi frutti a livello nazionale e ne esporta una parte anche in Europa e verso i paesi africani.

L'anno scorso, la pandemia  è scoppiata quando la stagione dei kiwi stava volgendo al termine, ma la domanda per il frutto è aumentata notevolmente per via del suo elevato contenuto di vitamina C. "E' stato davvero pazzesco. Domanda e prezzi sono andati alle stelle e non siamo riusciti a soddisfare tutti gli ordini. Attualmente, la richiesta è più o meno stabile, ma comunque su un buon livello. Viste le quantità inferiori e il buon andamento delle vendite, quest'anno la stagione terminerà un po' prima, probabilmente a fine marzo o primi di aprile".

Per maggiori informazioni:
Pedro Varela
TC Fruits
Cell: +34 639755343 (Spain)
Tel: +34 902006975
Email: pedro@tcfruits.com
Web: www.tcfruits.com


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto