Avvisi



















Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Alex van Ieperen, di Direct Fruit Services

La qualita' dei frutti fa ben sperare per il mercato delle pomacee

"La qualità della frutta mi rende piuttosto ottimista circa l'evoluzione del mercato delle pomacee". E' quanto afferma Alex van Leperen, della Direct Fruit Services. Questa società olandese è specializzata nella commercializzazione di mele e pere. Van Leren osserva che i raccolti di pomacee sembrano essere buoni, sia in termini di qualità che di volume.

"In termini di qualità, i prodotti sono ottimi. L'aspetto esteriore della buccia è buono, il sapore eccellente e presentano buoni livelli di zuccheri". Tuttavia, a metà settembre il mercato doveva ancora prendere il via. Sicuramente ciò è stato dovuto all'ottimo clima estivo, che ha spinto le persone ad acquistare prodotti stagionali e quindi fragole al posto di mele Elstar o pere Conference. "Abbiamo cominciato piuttosto in anticipo, ma le vendite sono state deludenti".

Alex sottolinea l'importanza di due cose, ossia: continuare a servire il mercato adeguatamente senza conservare i prodotti, con la speranza che la situazione commerciale migliori più avanti. Ciò aiuterebbe il mercato a svilupparsi. "Le promozioni stimolano un consumo più elevato per il nostro gruppo di prodotti".

Alex si rende conto che coltivatori e commercianti devono affrontare un prezzo di costo. Ma considera le promozioni un investimento a breve termine che, sul lungo termine, si rivela benefico. Ciò senza tenere conto degli sviluppi relativi a Covid-19 e Brexit, in quanto queste due condizioni influenzano notevolmente il mercato delle pomacee. Tuttavia, secondo Alex al momento non si può prevedere come si svilupperanno.

Alex si rivela moderatamente ottimista sullo sviluppo del mercato delle pomacee. Tuttavia, il commerciante ha una considerazione meno positiva per quanto riguarda il settore delle pomacee nei Paesi Bassi. Il clima, per esempio, rappresenta un rischio sempre più elevato, per i coltivatori. Si prendano come esempio le temperature sempre più elevate e le conseguenti carenze idriche. "Se la tendenza climatica degli ultimi dieci anni dovesse proseguire, dovremo presto spostarci in Danimarca per coltivare le pere!".

"Le condizioni climatiche stanno rendendo sempre più difficile continuare a coltivare la frutta con il giusto livello di costi", conclude Alex, che è turbato anche dal clima macroeconomico. Infatti sono state adottate misure relative alla manodopera e tasse sui prodotti salutari. Ciò va a creare una massiccia differenza nei costi tra Paesi Bassi e paesi vicini e ciò potrebbe mettere sotto pressione la produzione, sul lungo termine.

Per maggiori informazioni:
Direct Fruit Services BV
Lichtschip 49
3991 CP Houten - Paesi Bassi
Tel.: +31 030 3031400
Fax: +31 030 3031399
Email: aieperen@directfruitservices.nl
Web: www.directfruitservices.nl


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto