Al termine la stagione siciliana delle drupacee

"La nostra azienda si trova nell’entroterra siciliano, a Caltanissetta, ed è situata in un areale che ha una spiccata potenzialità per le colture arboree di pregio, come frutteti e vigneti”. A dirlo è Francesco Cucurullo, che amministra l’impresa agricola di famiglia.

Francesco Cucurullo

"Oltre agli aspetti riguardanti il suolo, svolgono un ruolo importante anche le condizioni climatiche - dice dal canto suo Carolina Cucurullo, contitolare dell’azienda e sorella di Francesco - Le temperature sono generalmente miti; inoltre, l’esposizione dei suoli e una sufficiente ventilazione riducono il livello di umidità, limitando problemi di tipo fitosanitario. I trattamenti di difesa antiparassitaria sono veramente minimi, con riflessi favorevoli sull'impatto ambientale. La produzione totale della frutticoltura si aggira sulle 500 tonnellate annue".

Qui pesche e nettarine (18 ettari), sono di varietà a maturazione tardiva, con epoca di raccolta da fine agosto ai primi di ottobre. Si tratta di ben 12 diverse cultivar internazionali, particolarmente resistenti alle intemperie settembrine. Vi sono poi tre ettari di susine a maturazione medio tardiva, da fine luglio a settembre. Per le albicocche (due ettari), trattasi invece di varietà a maturazione precoce. Il periodo di raccolta va dalla prima settimana di giugno alla prima settimana di luglio.

"Noi vendiamo sulla pianta - prosegue Francesco - e la distribuzione dei nostri prodotti avviene, attraverso partnership commerciali, presso la Gdo italiana ed europea. Per l'80%, le nostre merci rimangono in Italia e solo il 20% è destinato all'export verso i Paesi europei, quali Germania, Francia e Svizzera. La campagna 2020 è risultata parecchio favorevole, spuntando prezzi alla produzione che oscillavano dai 50 agli 80 centesimi di euro al kg, a seguito della drastica riduzione dell’offerta al Nord Italia, in Spagna, ma anche delle rese produttive in generale".

"Inoltre, nell'intento di diversificare l'attività produttiva - spiega l'esperto - abbiamo investito nella realizzazione di una struttura agrituristica, immersa tra i vigneti e le cantine, ove produciamo vini di alta qualità provenienti da vitigni autoctoni".

"Da queste parti, un tempo regnava il grano - conclude Cucurullo - Adesso le nostre colline rsono icoperte da coltivazioni frutticole di pregio, che ricoprono una superficie complessiva di 110 ettari. Agricoltura e bellezze paesaggistiche si armonizzano nella Masseria del Feudo, dove è possibile trascorrere giornate immersi nella campagna e partecipare alla raccolta della frutta o alle altre attività di degustazione, da completare con una visita alle numerose attrazioni turistiche della zona".

Contatti:
Masseria Del Feudo
C.da Grottarossa s.n.
93100 - Caltanissetta
Tel.: +39 0934/830885
Email: info@masseriadelfeudo.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto