Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Nessun caso di Coronavirus nel Paese, ma gli effetti si ripercuotono sul settore

Ghana: spedizioni di frutta esotica bloccate verso l'Europa

Il Coronavirus è esploso in Europa, ma gli effetti possono essere avvertiti anche in Paesi in cui il virus non ha ancora fatto registrare casi positivi, come il Ghana. Il commercio si è arrestato, poiché gli acquirenti europei hanno annullato gli ordini. A parlarne Alex Kravecas, proprietario di MakolaHub Fresh, società che esporta mango.

"Il Ghana non ha ancora alcun caso, secondo i Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie degli Stati Uniti, ma il Paese sta prendendo delle precauzioni all'aeroporto, rilevando la temperatura di tutte le persone in arrivo, oltre a far compilare un questionario sui viaggi di ciascun passeggero".

MakolaHub è un piccolo fornitore che colma le carenze di ananas e papaya in Europa, per via aerea, su base irregolare. "Non stiamo lavorando ora. Il Coronavirus ha bloccato tutte le nostre spedizioni".

Con alcuni Paesi europei bloccati, i nuovi contatti commerciali sviluppati durante il Fruit Logistica ora vogliono ritirare i loro ordinativi: "Proprio la scorsa settimana un cliente, che ho incontrato al Fruit Logistica e a cui avremmo dovuto inviare una spedizione di prova di papaya, ha dichiarato che il mercato è morto a causa del maltempo", spiega Kravecas. "Attualmente anche la paura del Coronavirus sta causando delle conseguenze serie. Gli ordini per il settore Horeca sono attualmente in calo del 30% e diminuiscono ulteriormente ogni giorno. Un altro acquirente ha dichiarato che il virus sta esercitando una forte pressione sul mercato europeo".

Se il virus dovesse continuare a diffondersi, MakolaHub dovrà trovare altri mercati dove posizionare i propri prodotti: "Cercheremo acquirenti in nuovi mercati come il Medio Oriente, sebbene anch'essi siano stati colpiti duramente dal virus. Bisognerà arrangiarci e sperare che il clima più caldo favorisca la fine dell’epidemia. Fortunatamente, la nostra stagione del mango inizia a maggio-giugno, quando in Europa il clima è più caldo", ha dichiarato Kravecas.

Si spera che vada così, dato che ci sono grandi progetti sull'imminente stagione del mango: "Quest'anno abbiamo iniziato a prendere in gestione, per 3-5 anni, delle aziende che coltivano mango in Ghana, perché la qualità ha continuato a essere un problema per noi. Ottenere frutti di qualità adatti all'esportazione è quasi impossibile nel Paese. Non stiamo più co-gestendo le aziende insieme ai coltivatori, o dando loro prodotti chimici e quindi aspettando che facciano un buon lavoro da soli. Pensiamo che la chiave sia prendere in affitto le aziende e far sì che il nostro team agricolo le gestisca completamente".

Kravecas ritiene che l'affitto delle aziende, piuttosto che la semplice formazione, funzionerà per entrambe le parti coinvolte: "Offriamo ai coltivatori il pagamento della locazione, garantito ogni anno, in base alle dimensioni dell'azienda. I coltivatori sembrano essere molto interessati a lavorare con noi perché lottano da diversi anni e sono in grado di gestire più adeguatamente le malattie. Pensiamo che questo nuovo modello alla fine si diffonderà fra i coltivatori di tutto il Ghana, perché durante il periodo di leasing di 3-5 anni guadagneranno in media più soldi di quanti ne avrebbero guadagnato coltivando mango da soli".

"Pensiamo anche che questa soluzione andrà avanti, perché una volta terminati i 3-5 anni, i coltivatori si renderanno conto che abbiamo migliorato la qualità e le rese delle loro aziende agricole, e anche loro ne avranno beneficiato", ha concluso.

Per maggiori informazioni
Alex Kravecas
MakolaHub Fresh
Tel.: +1 201 394 0368
Tel.: +233 548 762 162
Email: akravecas@makolahub.com
Web: www.makolahubfresh.com


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto