Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Lanciato il marchio Viavi: il fior fiore dell'avocado Maluma

Durante l'annuale Simposio sull'avocado Maluma, i proprietari della cultivar hanno annunciato che da quest'anno i frutti di I categoria provenienti da centri di imballaggio certificati saranno presentati a marchio Viavi, l'avocado Maluma di livello superiore. Questo porterà a programmi di maturazione e posizionamento del marchio sugli scaffali.

Gli avocado a marchio Viavi saranno disponibili esclusivamente nei negozi Woolworths in Sudafrica, mentre ci sono spedizioni di prova destinate ai "principali supermercati europei", ha annunciato il gestore del marchio, Allesbeste Donovan Lewis. Il marchio Viavi potrebbe anche fare il suo debutto europeo durante la stagione 2020.

Il nome, che deriva dalla lingua venda (Tshivenda), la seconda delle undici lingue ufficiali del Sudafrica, è stato scelto in continuità con il nome della cultivar, Maluma, che deriva anch'esso dalla lingua Tshivenda. Viavi significa camaleonte, con riferimento al mutamento del colore della buccia dell’avocado Maluma, nel periodo di maturazione.

Donovan ha detto ai delegati che la Allesbeste Boerdery, proprietaria della cultivar, ha preso una delle decisioni più difficili di sempre: "Abbiamo trascorso la maggior parte degli ultimi due anni a decidere come reinventare l'avocado, per continuare a far crescere la quota di mercato e proteggere gli interessi dei nostri coltivatori ". Nella foto a destra: un segnale di buon auspicio durante la visita al frutteto di avocado. Un camaleonte sulla falda del cappello di Zander Ernst, direttore produzione e marketing della Allesbeste.

Maluma è il nome della cultivar, quindi non può essere registrato. La più bassa delle tre categorie sarà il Maluma Hass, che probabilmente verrà venduto, dice Donovan, come avocado Hass nei supermercati.

Il livello intermedio è certificato Maluma, con il relativo marchio distintivo: un brand business-to-business o business-to-wholesale.

Scarsa fiducia dei consumatori sugli avocado
"Tutto si chiama Hass. Come può il consumatore distinguere le cultivar?" ha chiesto Donovan, facendo notare che la qualità costante nelle vendite ripetute è già una componente fondamentale messa in atto con il Maluma. Se i protocolli post-raccolta saranno seguiti alla lettera (questione sottolineata con forza anche da Simon Tattersall, amministratore delegato di Afrupro), la shelf life del Maluma supererà quella di tutte le altre cultivar.

Donovan ritiene che i principali fattori di differenziazione del marchio Viavi saranno evidenti ai consumatori, che impareranno a conoscerlo (e ad amarlo): l'avocado non si annerisce velocemente dopo averlo tagliato, come invece altri tipi, o il fatto che il seme al suo interno sia tra il 5 e il 10% più piccolo di quello di altre cultivar.

Donovan Lewis, brand manager del Viavi presso Allesbeste Boerdery

"Cosa apprezza il consumatore? Con la giusta conoscenza e ricerca, i consumatori vi diranno ciò che fa la differenza per loro. I consumatori saranno in grado di differenziarlo dalla varietà Hass? Attualmente il problema più grande con gli avocado è che i consumatori non si fidano. Maluma, con un'attenta gestione e chiari protocolli, è una cultivar superiore e ha ulteriori vantaggi rispetto alla Hass".

Per maggiori informazioni
Donovan Lewis
Allesbeste Boerdery
Tel.: +27 15 307 3076
Email: donovan@maluma.co.za
Web: blog.maluma.co.za


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto