Avvisi







Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il coronavirus ha favorito la domanda di mele biologiche della Nuova Zelanda

Il coronavirus ha favorito, sul mercato cinese, la domanda delle prime mele biologiche della Nuova Zelanda, poiché i consumatori cinesi si tengono lontani dai loro grossisti locali e dai mercati del fresco.

Di conseguenza, la più grande azienda di produzione di mele biologiche dell'Australasia, la Bostock New Zealand, ha appena spedito in Cina la sua più grande spedizione via aerea di mele biologiche.

John Bostock, proprietario della Bostock New Zealand, conferma che la spedizione ha interessato mele biologiche Posy, una nuova varietà dolce, appositamente selezionata per il mercato asiatico, una delle prime disponibili in Nuova Zelanda.

"La situazione in Cina è devastante e i consumatori cinesi non si recano più ai mercati all'aperto o a quelli all'ingrosso per fare la spesa, in quanto evitano i luoghi pubblici affollati. Acquistano da rivenditori di fiducia che assicurano loro una maggiore igiene, e molti di questi rivenditori sono nostri clienti".

"C’è stato anche un aumento significativo delle vendite online di prodotti ortofrutticoli, poiché i consumatori cercano di farsi consegnare la spesa a domicilio, in modo da non dover uscire di casa".

Jane Maclean della Bostock International Trader afferma che, quando si verifica una crisi del genere in Cina, sempre più consumatori si rivolgono ai prodotti biologici perché si fidano di più e ritengono siano più sicuri, per loro e per le loro famiglie. "La Nuova Zelanda viene considerata un affidabile Paese d’origine, in una situazione di questo tipo. Il fatto, poi, che i prodotti siano bio aggiunge un ulteriore livello di fiducia per il consumatore cinese".

"Dal punto di vista logistico, è diventato difficile acquistare prodotti ortofrutticoli in Cina, proprio a causa della chiusura dei mercati all'ingrosso. La vendita al dettaglio è ancora forte, e in effetti un numero maggiore di rivenditori segnala un aumento delle vendite, nonostante la situazione attuale, ma devono reperire i loro prodotti da qualche parte, e la Nuova Zelanda è un'opzione interessante per i rivenditori di fascia alta".

Le mele Posy spedite via aerea saranno le prime mele della Nuova Zelanda ad arrivare sul mercato cinese.

Sia Mr Apple che Bostock New Zealand detengono i diritti esclusivi per la coltivazione e la commercializzazione delle mele Posy, e Bostock New Zealand è l'unica azienda di produzione biologica al mondo per questo frutto.

Le mele Posy sono state selezionate per i mercati asiatici con un grado brix (tenore zuccherino) molto elevato e un colore acceso.

"I consumatori cinesi adorano le mele molto dolci e di colore brillante, che abbiano insomma un bell'aspetto", ha dichiarato Maclean.

La Bostock New Zealand ha spedito via aerea due pallet di mele Posy la scorsa stagione, ma in questa campagna sono diversi i pallet via area, e molti altri container seguiranno via mare. Questo è il secondo anno in cui la Bostock New Zealand ha esportato in Cina volumi significativi di mele Posy.

"Stiamo anche aggiungendo valore con la creazione di un marchio per questa mela e la stiamo supportando con diverse attività di marketing per i nostri clienti. Tutto questo sulla scorta di una stagione di grande successo, l'anno scorso, in Cina".

Il mercato cinese sta crescendo, per la Bostock New Zealand, e si sta sviluppando la consapevolezza della categoria biologica. Bostock afferma che l’Asia è attratta da nuove ed accattivanti varietà che contribuiscono a far crescere quel mercato.

"Negli ultimi anni, lo sviluppo di varietà di mele esclusive e di alta qualità, è stato al centro dell’attenzione della Bostock New Zealand. I nostri clienti asiatici sono davvero entusiasti delle nostre nuove varietà".

Catherine Wedd
Bostock
Tel: +64 6 873 9046
Email: catherinew@bostock.nz 
www.bostock.nz 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto