Avvisi

La clessidra



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Al via la campagna 2019/20 dei cachi Melotto

Tra poche ore, i cachi Melotto®, il circuito che aggrega attualmente 30 produttori, per una superficie totale di oltre 200 ettari, saranno presto sui bancali della Grande Distribuzione Organizzata.

"Abbiamo ufficialmente aperto la campagna 2019/20. Nella sola mattinata di ieri, sono entrate in magazzino le prime 12 tonnellate di cachi. Questi frutti sono stati raccolti prima del dovuto: una strategia che ci permetterà di posizionarci meglio sul mercato. Nonostante si potrebbe pensare che occorra ancora qualche altro giorno prima di raccogliere il prodotto, vista la sua colorazione, le primizie si presentano con una buona pezzatura e un ottimo sapore". A riferirlo è Roberto Merzetti, tra i titolari di Terre Sabine, un centro di distribuzione del circuito Melotto.

"La stagione è in ritardo di una decina di giorni. Sarà un'annata con pochi quantitativi, a causa della forte cascola di quest'estate. E' prevista, infatti, una riduzione nazionale di oltre il 30%. A farci paura è il prodotto spagnolo, che mai come quest'anno ha invaso i mercati a prezzi molto competitivi. Tutto questo danneggia i nostri produttori, che vorrebbero ottenere una remunerazione maggiore per poter compensare i volumi ridotti".

"Dovremmo iniziare tra oggi o massimo domani la commercializzazione, in modo che la GDO possa regolarizzare i rapporti con la Spagna e iniziare la vendita del prodotto italiano. Si ventilano già prezzi di vendita molto bassi per le primizie (1,20/1,30 €/kg). Questo significa che tra 20-25 giorni le quotazioni potrebbero scendere anche a 0,90-1,00€/kg".

"Per la presentazione del prodotto, puntiamo su un packaging distintivo del circuito Melotto: una confezione che ricorda i colori della nostra nazione".


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto