Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

UE: due terzi delle superfici coltivate a frutta e agrumi riguardano Spagna, Italia e Polonia

Nel 2017 erano quasi 1,3 milioni gli ettari coltivati ad alberi da frutta nell'UE. Un buon terzo di questi riguardavano meleti (473.500 ha, pari al 37%) e un altro quinto riguardava agrumi del tipo Satsuma e Clementine, pari a 139.600 ha (11%), pereti 100.400 ha (8%), albicoccheti 75700 ha (pari al 6%), limoneti 60.100 ha (5%). Le superfici occupati da alberi da frutta si sono estese per circa l'1% della superficie totale agricola disponibile.

Rispetto al 2012, le superfici coltivate a frutteti e agrumeti nell'Unione Europea sono leggermente in calo dello 0,4%. Ai Paesi con le maggiori superfici tra il 2012 e il 2017, si sono aggiunti Polonia, Grecia, Romania e Portogallo, che hanno compensato le perdite di Spagna (-2%), Italia (-2%) e Repubblica Ceca (-29%.

Classifica superfici frutteti negli Stati membri UE

Circa un terzo delle superfici UE impegnate a meleti nel 2017 ricadevano in Polonia, con 160.800 ettari; un'ulteriore terzo era suddiviso tra Italia e Romania con circa 55.000 ha ciascuna. Tra il 2012 e il 2017, in zona UE, i meleti sono aumentati di circa 23.900 ha, dove la crescita più consistente si è avuta in Polonia, con un +17.700 ha, Romania +3.800 ha e Italia con +3.600 ha. Una flessione marcata invece si è registrata per la Repubblica Ceca con -2.700 ha e Slovacchia con -1500 ha.

Nel 2017, la metà della produzione di arance in Europa era di pertinenza spagnola, 135.100 ha (53%), un ulteriore terzo riguardava l'Italia con 78.300 ha (31%). Le rimanenti superfici riguardavano prevalentemente la Grecia, con 28.800 ha (11%). Tra il 2012 e il 2017, le superfici in Europa coltivate ad arance sono diminuite apparentemente a causa del calo registrato in Spagna con -14.900 ha.

Classifica varietà più importanti per specie. (Clicca qui per ingrandire)

Nel periodo di riferimento, tra i Paesi membri dell'Unione Europea è stata la Spagna ad avere le superfici più estese impegnate nella coltivazione di piccoli agrumi (soft citrus), circa il 72%, poi i limoni 65%, pesche 45% e albicocche 32%. L'Italia si è confermata al secondo posto per questi tipi di coltivazione, ma si è anche attestata come la più grande superficie coltivata a pere, con 29.000 ettari ovvero il 29% del totale UE.

Le arance Navel costituiscono la metà di tutte le arance in Europa e le Clementine si confermano preponderanti per i piccoli agrumi. Nel 2017 quasi due terzi (+62%) delle varietà di arance erano costituite dalla Navel, sempre due terzi delle superfici coltivate a piccoli agrumi riguardavano esclusivamente Clementine.

Altre specie di alberi da frutti che nel 2017 hanno visto dominare le produzioni UE sono state le pesche a polpa gialla (43%), albicocche precoci pari al 42% e le pere "Conference", pari al 32%.

Tra le superfici coltivate a mele, la via Golden Delicious è quella più diffusa, con il 15% del totale, seguita da Idared, Jonagold/Jonagored che costituiscono il 10% ciascuna.

I dati sono frutto del rapporto quinquennale Eurostat.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto