Parlano la direttrice generale e l'agronomo di Planitalia

Preparativi per la prossima campagna fragolicola meridionale

"Quest'ultima campagna fragolicola è stata molto turbolenta, per via di una serie di fattori. Nonostante questo, la coltivazione della fragola rimane un business di successo. Stiamo già organizzando la vendita delle piantine, che avverrà a partire dalla fine di settembre". A riferirlo a FreshPlaza è Carmela Suriano, general manager di Planitalia, la quale poi aggiunge: "I nostri mercati di riferimento sono le regioni del Centro-Sud, dal Lazio alla Sicilia. Con circa 1400 ettari, la fragolicoltura italiana, in queste aree, rappresenta una delle più importanti per l'intero bacino del Mediterraneo".

"Le nostre fragole vengono prodotte nei mesi invernali, rispettivamente da dicembre a giugno, periodo che coincide con le produzioni di altri Paesi esteri, specie Spagna, Grecia, Egitto, Marocco e altri. Il punto di forza di Planitalia è la qualità delle produzioni, oltre al vasto catalogo delle varietà che ben si adattano alla domanda specifica di mercato. Chi acquista le fragole dai nostri clienti sa benissimo che i consumatori preferiscono il prodotto italiano, un articolo che abbia specifiche caratteristiche organolettiche e che riesce ad arrivare sui bancali dei supermercati italiani ed europei in poche ore dalla raccolta".

"Campania e Basilicata sono le regioni più importanti per la fragolicoltura meridionale italiana. In seguito alla conclusione dei trapianti, sarà possibile sapere se, per la campagna 2019/20, il primato toccherà nuovamente alla Basilicata oppure se passerà alla Campania. Le superfici variano ogni anno, sono tante variabili che concorrono a far sì che un'annata sia migliore di un'altra. Da qualche anno, le produzioni oscillano tra il 5 e il 10%, ma possiamo confermare una certa stabilità nella messa a dimora delle piantagioni, oltre che la volontà di diversi agricoltori nel continuare a coltivare una specialità dalle opportunità economiche rilevanti".

Abbiamo intervistato anche Loris Gentile, agronomo e responsabile tecnico Planitalia, per avere un punto della situazione sulla sviluppo vegetativo delle piantine.

"Con il passare degli anni, il panorama varietale di Planitalia si allarga. La cultivar ideale deve abbracciare le esigenze dei produttori e quelle del consumatore, quest'ultimo sempre più esigente. Le nuove soluzioni che stanno suscitando molto interesse negli areali meridionali sono: Plared 0639, Rossetta, Gioelita e Melissa".

"Appena rientrato dalla Polonia, posso confermare non solo l'ottimo sviluppo vegetativo, ma anche l'emissione di stoloni da parte delle piante madri. Inoltre, la radicazione delle nuove piante è garantita dall'alto livello qualitativo dei terreni e da una gestione ottimale dell'acqua per mantenere il terreno al giusto grado d'umidità. Il lavoro capillare, svolto da un team altamente qualificato, ci permette di ottenere risultati sempre migliori e crescenti, al fine di disporre di un materiale vivaistico di qualità elevata".

"L'estirpazione delle piante dai vivai avviene meccanicamente con l'utilizzo di macchinari di ultima generazione, attrezzature che riescono a lavorare anche in difficili condizioni meteorologiche, preservando l'integrità delle piante. La raccolta avverrà per fine settembre, quando ci saremo accertati che la maturità delle piante sia ottimale. Successivamente, provvederemo quindi all'invio tempestivo delle piante fresche a radice nuda negli areali Italiani del sud Italia, per poter procedere alla loro messa a dimora".

Contatti:
Planitalia Srl
Via Massimo D'Azeglio 8/N
75025 Policoro (MT)
Tel.: (+39) 0835 971722
Email: info@planitaliasrl.com
Web: planitaliasrl.com


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto