Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Una proposta dell'azienda Karadra'

Grappoli di pomodori appesi in originali confezioni

"Una varietà di pomodoro rustico, che da tempo non era più coltivato. Un esemplare di biodiversità locale, mai giunta a diventare una produzione da mercato. Da queste premesse è nato un progetto di agricoltura solidale, che è riuscito a coniugare le antiche tecniche di aridocoltura con gli innovativi metodi del sistema sinergico". 

A riferirlo a FreshPlaza è Roberta Bruno, tra i responsabili della Karadrà, una giovane realtà imprenditoriale di Aradeo (Lecce).

"Il cosiddetto pomodoro d'inverno di Aradeo, tipica bacca da serbo dalle sfumature ramate, è una varietà di pomodoro tipica del territorio che si contraddistingue, oltre per le sue caratteristiche organolettiche (essendo ricco di betacarotene e licopene), anche per la sua coltivazione in aridocoltura".

Il disciplinare di produzione, sempre in continua evoluzione, ci racconta di una coltura resiliente, i cui impianti hanno una densità media di 8000 piante per ettaro.

Le peculiarità di questo pomodoro sono: resistenza allo stress idrico (sono necessari circa 100 quintali d'acqua per ettaro di coltura), la prolungata fase di fruttificazione (la media di produzione per pianta è di circa 2,00-2,50 kg) e la grande resistenza a parassiti e patogeni, smentendo in parte le "opinioni" del settore sul potenziale del prodotto.

"La semina - spiega Roberta - viene effettuata a fine febbraio, in semenzaio protetto. Le piantine sono trapiantate in pieno campo verso fine aprile; la raccolta estiva va da fine giugno per tutto agosto".

Grazie all'assenza di acqua nella fase di crescita e sviluppo della pianta, la conservazione di questi pomodori si allunga notevolmente, mantenendo inalterate le proprietà organolettiche dei frutti per un periodo di oltre 10 mesi.

"Le bacche - continua Roberta - raccolte in estate, vengono selezionate e stoccate in grappoli, in attesa della maturazione. Successivamente, con l'inizio dell'autunno, vengono confezionate".

Nasce così la Penda di pomodori di Aradeo, "ramasole" da 500 gr o 1 kg: si tratta di grappoli appesi in comode confezioni da trasporto, realizzate in carta kraft.

"Karadrà, composta da un team di 4 persone e con 7 ettari di terreni, punta a raddoppiare la sua produzione entro il 2022, ponendosi l'obiettivo della certificazione bio e di una commercializzazione oltre i confini nazionali".

"Essendo ancora in un fase di start-up, le Pende di Aradeo sono disponibili solo presso la nostra azienda oppure acquistabili online sulla piattaforma Passalorto".

Contatti: 
Karadrà
Fondo Cafazza
Aradeo (Lecce) - Italy
Tel.: (+39) 329 9873096
Email: robertac.bruno@gmail.com


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto