Polonia: scarsita' per alcune tipologie di mele, si preferisce tenerle in stock

Si potrebbe dire che la stagione polacca delle mele fosse iniziata con una leggera sensazione di panico ma, diversi mesi dopo, il mercato sembra essersi bilanciato. Una cosa che nessuno avrebbe immaginato a settembre è che alcune varietà - che erano abbondanti allora - in realtà ora sono piuttosto scarse.

Un po' di tempo fa, i prezzi delle mele consumate in Polonia sono aumentati parecchio perché raddoppiati erano i prezzi delle mele destinate all'industria. Questo ha significato che anche le mele convenzionali hanno goduto di un aumento del loro valore.

Emilia Lewandowska, responsabile per le esportazioni della Fruit-Group, ha affermato che le varietà Golden e Gala rimangono molto popolari: "La maggior parte delle nostre mele Gala arriva in Spagna e Germania, insieme alla nostra varietà Golden Delicious. C'è una buona domanda per queste cultivar; la cosa strana è che alcune mele, molto popolari tra i nostri clienti, sono attualmente molto difficili da ottenere. A settembre scorso, per esempio, non potevamo acquistare tutte le mele Gala Must che i coltivatori avrebbero voluto fornirci. Ce n'erano tante e sapevamo che non avremmo mai potuto collocare volumi simili sul mercato, pertanto abbiamo dovuto rifiutare. Ora, diversi mesi dopo, è davvero molto difficile ottenere un prezzo adeguato per Gala Must, una cultivar in forte aumento dall'inizio della stagione. E' uno strano mercato".

Una soluzione per la prossima stagione potrebbe essere quella di correre il rischio e acquistare più mele per poi conservarle in un magazzino refrigerato: "I coltivatori stanno facendo esattamente la stessa cosa, in questo momento. Hanno stoccato una grande quantità dei loro raccolti in celle refrigerate; è uno dei motivi per cui alcune delle varietà sono molti difficili da ottenere, in questo momento. Sebbene ci aspettassimo che aprissero le celle refrigerate, molti di loro hanno deciso di aspettare ancora più a lungo, per ottenere prezzi anche migliori", ha affermato Lewandowska.

Per il 2019, la Fruit-Group ha stabilito alcuni obiettivi chiari. "Stiamo ancora formando tutti i coltivatori del nostro gruppo. Ci piacerebbe avere il 25% in più di produttori in grado di coltivare mele con residui più bassi di agrofarmaci (massimo 5 sostanze, al 30% dei livelli stabiliti dalle norme europee). Speriamo che i coltivatori aprano le loro celle refrigerate durante questo mese di febbraio, offrendoci più opzioni in termini di assortimento varietale" ha detto Lewandowska.

Quando si guarda indietro all'inizio della stagione delle mele, Lewandowska ricorda la sensazione di panico. "Da allora in poi, la situazione è invece diventata davvero piuttosto interessante. Un'altra azienda che si trova vicino a noi, è concentrata esclusivamente sulle mele da industria. Negli ultimi dieci anni, non ha mai ricevuto volumi di mele paragonabili a quelli che ha avuto quest'anno. E i quantitativi avrebbero potuto essere anche maggiori, considerando che circa 500 ton di mele polacche sono rimaste sugli alberi, tra cui una varietà molto popolare come la Idared".

"Quest'anno molti coltivatori hanno provato a vendere la Gala Must, l'anno prossimo dovranno avere un approccio diverso. Abbiamo solo bisogno di più tempo per vedere come affrontare il mercato nel modo migliore".

La Fruit-Group partecipa a Fruit Logistica 2019. Secondo Lewandowska quest'anno potrebbe essere un'edizione davvero speciale: "In questo momento la situazione in Polonia, disponendo delle mele più economiche d'Europa, potrebbe rivelarsi interessante per i nuovi clienti. Quindi l'eccesso di fornitura e i prezzi bassi potrebbero in effetti essere una grande opportunità per ampliare la nostra rete e incontrare potenziali acquirenti", ha affermato. "Ma la ragione principale per avere uno stand in fiera è incontrare i nostri clienti provenienti da tutto il mondo. In questa bellissima località, possiamo parlare a tutti, senza dover spendere soldi per i biglietti per farli venire in Polonia".

La Fruit-Group SP.z.o.o. è presente a Fruit Logistica 2019 (Berlino, 6-8 febbraio) nel CityCube, Hall B, stand D-15.

Per maggiori informazioni:
Emilia Lewandowska
Fruit-Group SP.z.o.o.
Tel.: +48 48 32 03028 
Email: exportemilia@fruitgroup.pl  
Web: www.fruitgroup.pl
Facebook: www.facebook.com/fruitgroupzszoo


Data di pubblicazione :
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto