L'azienda presentera' a Berlino la nuova varieta' di fragole Candela

Le vendite della PlusBerries in Spagna stanno aumentando notevolmente

A Huelva, la campagna delle fragole continua con volumi limitati dovuti a problemi di reimpianto di alcune varietà e per le basse temperature che hanno rallentato lo sviluppo delle fragole. Tuttavia, i prezzi sono alti e c'è una buona domanda di prodotto spagnolo, secondo Victoria Martín, responsabile commerciale della società AgroMartín, di Grupo PlusBerries. FreshPlaza l'ha incontrata durante la visita alle piantagioni di Lepe, dove ogni anno si producono circa 8.000 tonnellate di fragole e circa 3.000 ton di drupacee precoci in serra.

Victoria Martín, responsabile commerciale per AgroMartín.

"Abbiamo cominciato con le prime vendite di fragole della campagna a metà dicembre. All'inizio della stagione abbiamo notato che i mercati europei erano affamati di fragole spagnole e che, quando ce n'è disponibilità, le preferiscono addirittura a quelle di altri paesi come Marocco o Egitto, che comincia circa un mese prima di noi. Le catene di distribuzione europee apprezzano la vicinanza delle fragole spagnole, i loro protocolli di qualità e la sicurezza alimentare".

Quest'anno Agromartín ha piantato a fragole oltre 24 ettari in più rispetto all'ultima stagione e per la prima volta ha una produzione certificata Zero Residues (residui zero) su 17 ettari. "Stiamo cercando di adattarci a questa crescente tendenza che demonizza l'utilizzo di trattamenti chimici, che possono danneggiare la nostra salute. Le regole per la produzione e lavorazione della frutta, di conseguenza, stanno diventando sempre più rigorose. Al momento, le nostre colture vengono allevate con metodi di produzione integrata e residui zero; nella prossima campagna, inoltre, avremo 16 ettari di produzione biologica, che al momento sono al loro secondo anno nel processo di conversione".

Tuttavia, in questa campagna la notizia principale per PlusBerries è il lancio commerciale della nuova varietà Candela. La sua presentazione ufficiale avverrà nella prossima edizione di Fruit Logistica, anche se FreshPlaza ha già avuto l'opportunità di verificare che si tratta di una fragola molto dolce e con una consistenza morbida che si distingue anche per la sua shelf life, oltre a essere resistente ai parassiti.

"Da PlusBerries siamo tutti produttori specialisti. Noi, come AgroMartin, ci concentriamo nella produzione di fragole e drupacee". Il gruppo è formato anche da Frutas Remolino (specialisti di lamponi), La Canastita (specialisti di more), Frutas Hermanos Pulido y Tilla (specialisti in mirtilli) e Caver, con sede in Estremadura (specialista in drupacee medio-tardive, broccoli e melagrane).

I mercati più importanti per PlusBerries sono Germania, Regno Unito, Svizzera e Austria, sebbene l'azienda sia sempre più presente nei supermercati spagnoli, "nei quali stiamo assistendo a una notevole crescita delle nostre vendite – dichiara Victoria – Il fatto che le nostre drupacee siano le prime ad arrivare sul mercato e che possiamo offrire anche l'intera gamma di piccoli frutti ci rende attraenti alle catene di distribuzione. Offriamo loro una fornitura completa e integrativa".

Quest'anno l'azienda, con sede a Huelva, avrà per la prima una volta una produzione per tutti i 12 mesi dell'anno. Questo grazie al fatto che dispone di nuove piantagioni nel nord della Spagna. Allo stesso tempo potrà anche fornire drupacee per tutto l'anno, grazie all'import da altre origini, come Sudafrica e Cile.

Per maggiori informazioni:
Victoria Martín
Agromartín/PlusBerries
Cell.: +34 673109821
Tel.: +34 959504454
Email: victoriamartin@plusberries.com
Web: www.plusberries.com / www.agromartin.com


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto