In pochi lo acquistano, ma chi lo fa lo gradisce

Pomelo, un agrume in crescita

Il pomelo, questo sconosciuto. Si tratta di un agrume, anzi, il padre di tutti gli agrumi. Originario della Cina, è presente nei mercati italiani da pochi anni. Però lo si può acquistare anche online su Amazon Prime Now; in data 18 gennaio 2017, ad esempio, era quotato 2,37 euro/kg, contro 1,88 euro/kg del 10 gennaio 2017.



"E' un agrume in costante crescita - spiega Gianluca Fantini, grossista del Mercato di Rimini - specie nella sua versione rossa. La bianca è invece in calo. Viene importato dalla Cina e lavorato in Europa o, più spesso, in Israele. Io rifornisco alcuni punti vendita di Romagna e Marche. Le confezioni sono da 11 chilogrammi, con 9-12 frutti a seconda del calibro. Attualmente ogni collo lo vendiamo attorno ai 17 euro".

La scheda informativa di Amazon è completa e riporta che questo agrume può provenire da Cina o Vietnam. Spiega che tra i sali minerali che contiene spicca la concentrazione di potassio, mentre fra le vitamine vi è molto acido ascobico. Il pomelo può essere inserito in qualsiasi regime alimentare.



La porzione media indicativa è di 200-400 grammi giornalieri. Tolta la spessa buccia e la pellicola che avvolge i singoli spicchi, la parte edibile è molto inferiore al peso medio di un frutto intero (attorno a 1 kg).

"In genere lo compro al supermercato pagandolo 1,70/ 2 euro il kg - ci spiega Mirco Coriaci, un consumatore - e in famiglia ci piace per il suo sapore non troppo aspro ma abbastanza dolce. Va a integrare l'acquisto di tutti gli altri agrumi nel periodo invernale".



L'operatore ortofrutticolo Alvaro Gobbi di Cesena afferma che "il pomelo è un frutto di nicchia. Lo conoscono in pochi. Lo teniamo, come referenza, perché qualcuno ogni tanto lo richiede. Ma in questa stagione gli agrumi da acquistare sono altri".

FreshPlaza ha dedicato più volte articoli a questo frutto (cfr. FreshPlaza del 17/11/2016).

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto