Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Marocco: l'areale delle fragole cresce da 10 a 3.660 ettari in 27 anni

L'incremento del numero di ettari che in Marocco sono stati piantati con fragole (di varietà Camarosa, Festival, Splendor e Fortuna) è stato più che notevole negli ultimi anni. Da soli 10 ettari negli anni '80, l'areale è stato ampliato fino a 290 ettari nel 1992, e ha raggiunto i 3.360 la scorsa stagione.

La sua crescita è avvenuta in maniera graduale, concentrandosi nell'area di Kenitra. Tale sviluppo ha comportato una contemporanea crescita del volume di produzione. "Siamo passati dal produrre 980 tonnellate nel 1988, e produrne 150.000 nelle stagioni recenti" ha spiegato Yassin Madihi, della Madihi IETD.



Le ragioni di questo incremento vanno cercate da una maggiore domanda del prodotto. Stati Uniti, Portogallo, Francia, Paesi Bassi, Germania e Russia sono diventate le principali destinazioni della produzione del Paese nordafricano. "Possiamo offrire tra 150 e 300 tonnellate di prodotto ogni stagione, a seconda delle condizioni climatiche. Le fragole vengono spedite a queste destinazioni, dove manteniamo una buona comunicazione e relazioni commerciali salutari con i nostri clienti".



Kenitra, in Marocco, è una regione pioneristica ed eccezionale per quanto riguarda la coltivazione delle fragole. "Sappiamo di dover affrontare la concorrenza di Huelva, in Spagna, ma ciò non ha ripercussioni dirette su di noi, dal momento che trattiamo con mercati diversi".

Per maggiori informazioni:
Yassin Madihi
Madihi IETD s.a.r.l.au
Tel.: +34 602 38 55 74 / +212 762 520 292
Email: madihi-ietd@live.com

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto