Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Le melagrane greche giocano in casa

I produttori greci di melagrane non hanno avuto uno degli anni migliori. Le quantità raccolte non sono state abbondanti come in passato ma, nonostante i risultati, gli esportatori sembrano avere fiducia nei loro prodotti.

Secondo Dmitirs Loutsigkas, dell'azienda greca Goustera: "In generale, i produttori greci di melagrane sono stati in difficoltà quest'anno a causa del maltempo. L'impollinazione dei frutti non è andata molto bene, eppure la qualità delle nostre melagrane convenzionali è la stessa. Abbiamo meno frutti nel complesso, ma fortunatamente questo non dovrebbe avere un impatto sul nostro mercato internazionale. Produciamo ancora melagrane di alta qualità che soddisfano le richieste dei nostri clienti. Quelle di qualità inferiore le venderemo sul mercato domestico".



Dato che Turchia e Grecia sono vicini e condividono climi simili, non sorprende che siano rivali in molte categorie di prodotti ortofrutticoli freschi. "Per quanto riguarda le melagrane, abbiamo sperimentato un'accesa concorrenza da parte della Turchia, che ha prezzi molto più bassi. In termini di qualità, le melagrane greche hanno un vantaggio perché sono conformi agli standard europei, mentre quelle turche lo sono solo in alcuni casi".

Attualmente gli esportatori greci sono fiduciosi sulle possibilità commerciali in Europa occidentale per via del trattamento preferenziale derivato dall'essere parte dell'Unione Europea. Tuttavia, con il fiato sul collo della concorrenza turca si dovrà fare di più affinché gli esportatori greci possano mantenere il dominio nella zona.

Per maggiori informazioni:
Dmitirs Loutsigkas
Goustera S.A (Greece)
Tel: 0030-2510-361-363
Email: info@goustera.com
Web: www.goustera.com

Autore: Lawin Ileto / Yzza Ibrahim

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto