Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Coldiretti Emilia-Romagna: produzione di castagne in calo del 50%

In Emilia-Romagna castagne e marroni sono "al minimo storico": a causa della siccità si registrerà una produzione "in calo del 50% rispetto alla già bassa produzione del 2016": lo spiega la Coldiretti regionale.

Superato l'attacco del Cipinide galligeno del castagno, l'insetto proveniente dalla Cina che ha colpito i castagneti su tutto il territorio regionale a partire dal 2008, "la castanicoltura da frutto della regione è stata messa in ginocchio dal caldo e dalla siccità di questa estate. Il calo produttivo varia da zona a zona: in alcune aree come la Romagna è stato contenuto grazie alle piogge dei primi giorni di settembre, mentre dove non c'è stato il ristoro della pioggia il raccolto è in calo anche del 70%".

Con 2.822 ettari di castagneto da frutto, l'Emilia-Romagna è la sesta regione in Italia per estensione di castagneti.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto