Il Club del lampone Adelita muove i suoi primi passi: l'Italia si candida a protagonista nei berries

Sono all'orizzonte investimenti ambiziosi, che vedono coinvolti partner di primario livello, in quello che rappresenta un importante progetto per creare una filiera italiana dei berries, in grado di competere per lo spazio a scaffale nella Gdo nazionale.

Stiamo parlando della sigla del primo contratto di esclusiva per la produzione e commercializzazione dei lamponi di cultivar Adelita tra la costitutrice spagnola Planasa S.A. e due gruppi italiani: Mediterraneo Group SpA (network di imprese nato con l'obiettivo di valorizzare le produzioni dei partner di Apofruit Italia) e Compagnia delle Primizie di Policoro (MT). Ma le adesioni non si fermano qui; sono previsti infatti altri importanti partner del Nord Italia.



Le due società hanno in programma la coltivazione di circa 14 ettari di lampone Adelita in coltura protetta. La produzione sarà disponibile in un arco temporale molto interessante, quello che va da novembre ad agosto.

Interpellata da FreshPlaza, Carmela Suriano, titolare di Planitalia (costola italiana di Planasa), ci spiega: "I tempi sono maturi. La categoria dei piccoli frutti ha un grande potenziale di espansione, in Italia, e la Gdo saprà premiare una filiera nazionale organizzata e orientata alla qualità. Si tratta di una grande occasione anche per gli areali meridionali, dove Adelita ha dimostrato di attecchire al meglio. Sperimentazioni sono state fin qui condotte con successo in Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia".



La varietà di lamponi, che sarà prodotta e commercializzata mediante la formula del club varietale, denota tratti di indubbio valore: ottime caratteristiche organolettiche e una shelf life superiore.

Produzione di lamponi Adelita in Basilicata con sistema in fuori suolo
Adelita, varietà selezionata dal gruppo Planasa, e' un lampone rifiorente che si adatta bene ai climi mediterranei in particolar modo nelle regioni del Sud Italia consentendo un calendario di maturazione a partire già da fine novembre.



I primi trapianti si effettuano da fine maggio-inizio giugno se si adotta una coltivazione in suolo, oppure dalla prima decade di luglio fino alla prima decade di agosto se viene utilizzata la tecnica del fuori suolo in vasi in polistirolo, utilizzando come substrato fibra di cocco.

Possono essere impiegate serre non riscaldate con rete ombreggiante e film in plastica di ex-impianti di drupacee larghi 5-7 mt, lunghi 40-45 mt e alti 3,5 mt, calcolando una distanza tra le file di circa 1,7 mt e 0,20-0,25 mt sulla fila con un investimento di circa 18.000 piante per ettaro.




Il frutto, di colore rosso, presenta un sapore dolce e leggermente acido, una pezzatura grande, attraente e omogenea, con un'ottima shelf life grazie alla sua consistenza che gli permette una resistenza agli attacchi da patogeni funginei.



Inoltre la varietà è rustica, risulta resistente sia per la parte epigea che ipogea agli organismi nocivi come patogeni funginei ed acari; si adatta bene alle zone del Sud Italia.

La produzione di Adelita può essere scalare, con i primi trapianti a partire da metà maggio e raccolta a fine settembre (calcolando l'entrata in produzione da circa 90 – 100 giorni dal trapianto).

E' possibile effettuare i trapianti ogni 15 giorni fino a luglio per ottenere la raccolta da ottobre a dicembre; ciò è possibile grazie al sistema di coltivazione fuori suolo.




Dopo la prima raccolta, le piante vengono cimate ad un'altezza di 1,5 mt per poi rifiorire a primavera e ottenere una seconda raccolta ad aprile-maggio, con una produzione media di circa 1-1,5 kg per pianta.

Carmela Suriano conclude: "Ci sono ormai talune produzioni, in Italia meridionale, che andrebbero riviste. Cultivar che hanno fatto ormai il loro tempo, che nessuno vuole più e che dunque non offrono più remunerazione ai produttori. Il club che nasce oggi si propone di fornire risposte a un panorama colturale e commerciale in evoluzione. Il lampone Adelita rappresenta solo il primo passo di questo percorso".

Per maggiori informazioni:
Planitalia srl
Via Zara, 20
75025 Policoro (MT)
Tel.: (+39) 0835 902132
Fax: (+39) 0835 902133
Email: info@planitaliasrl.com
Web: www.planitaliasrl.com

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto