Qualita', specializzazione e aggregazione garantiscono reddito ai produttori

"Cristian Moretti (Agrintesa): "Prezzi soddisfacenti per i cachi"

"Elevata qualità dei frutti, alta specializzazione di Agrintesa per questo prodotto e forte aggregazione produttiva e commerciale a livello nazionale sono i tre fattori vincenti alla base del successo dei cachi che, a differenza di altri prodotti in sofferenza, negli ultimi 3-4 anni stanno regalando soddisfazioni e anche buoni riscontri economici agli agricoltori". Così Cristian Moretti (qui accanto), direttore di Agrintesa, fotografa per FreshPlaza il segmento cachi - prodotto per il quale la cooperativa faentina è leader nazionale - all'inizio dell'annata 2014/15.

"A causa dell'andamento climatico - spiega Moretti - quest'anno la nostra produzione di cachi Tipo non è ai massimi livelli, ci attestiamo attorno alle 4.500 tonnellate, quindi un 20% in meno. A queste, però, vanno aggiunte le 1.800 tonnellate di cachi Rojo, in crescita di anno in anno per l'entrata in produzione dei nuovi impianti".

I cachi prodotti da Agrintesa sono coltivati su tutto il territorio emiliano-romagnolo, da Modena a Rimini. Il cachi classico, varietà Tipo, è insediato in Romagna da sempre e, da sempre, è una delle specialità Agrintesa per qualità e quantità. A questa, è poi stata affiancata la nuova cultivar Rojo brillante con frutti consistenti e da sbucciare, particolarmente apprezzata dalle giovani generazioni.



"Siamo sul mercato già da inizio mese - continua Moretti - e vi resteremo fino all'anno nuovo: dai primi di ottobre fino alla prima settimana di dicembre con il cachi Tipo e, dai primi di novembre fino a gennaio con la varietà Rojo. I frutti presentano buone caratteristiche organolettiche e di pezzatura".



"Ma non si tratta solo di qualità dei frutti e vocazionalità produttiva - puntualizza il direttore di Agrintesa - Il sistema di gestione del prodotto in magazzino, la cernita per calibro e per grado di maturazione, il tipo di confezionamento sono tutte operazioni cui dedichiamo massima attenzione e che ci permettono di essere considerati specialisti per il cachi".



Per quanto riguarda la destinazione commerciale, il cachi classico viene preferito dal mercato interno e, per la presenza di cittadini di origine italiana, in Svizzera, mentre i cachi a polpa soda sono esportati in Germania, Inghilterra ed Europa dell'est.



"Il nostro cachi - conclude Moretti - viene collocato sulla fascia alta del mercato, realizzando prezzi soddisfacenti. Per questo continuiamo ad investire con convinzione in questa produzione".

Contatti
Agrintesa
Via G. Galilei, 15
Faenza (RA)
Tel.: (+39) 0546 619111
Fax: (+39) 0546 621270
Email: moretti.cristian@agrintesa.com
Web: www.agrintesa.com

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto