Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il lancio italiano della piattaforma interattiva

Love my salad: la passione di Rijk Zwaan per le insalate e' contagiosa!

Ieri, 3 ottobre 2013, a Parma, è stata presentata ufficialmente agli operatori del settore e alla stampa nazionale "Love my Salad", la prima piattaforma interattiva interamente dedicata alle insalate con l'obiettivo di incentivare il consumo di ortaggi in tutto il mondo.



Sede dell'evento, l'Academia Barilla, il centro internazionale dedicato alla promozione e allo sviluppo della Cultura gastronomica italiana nel mondo dove si sono ritrovati un po' tutti i rappresentanti del settore: agricoltori, cuochi, giornalisti e semplici amanti delle insalate. Gli stessi profili che si ritrovano sul portale Love my Salad per condividere esperienze, curiosità e ricette.



Affidabilità, etica commerciale, innovazione sono alcune delle chiavi di lettura utilizzate da Alessandro Silvestrelli (nella foto sotto), Country manager di Rijk Zwaan Italia, per presentare la multinazionale olandese impegnata con successo nella ricerca, produzione e commercializzazione di sementi orticole di qualità. "Ma è la passione che ci contraddistingue - ha affermato - Rijk Zwaan è una società al 100% indipendente, grazie a quote sociali ripartite fra tre famiglie proprietarie e i suoi dipendenti. Non solo, il 100% del suo business è dato dalle varietà ortive - 27 specie, 1.000 varietà per 4 diverse zone climatiche - ed è orientata al 100% alle persone, clienti o dipendenti che siano."



La sfida per il futuro, secondo Silvestrelli, sarà sviluppare nuovi sistemi di coltivazione e specie con tutte le resistenze, per scopi speciali. Sfida che l'azienda è pronta a cogliere anche in un'ottica sociale, etica.


Salanova, un successo mondiale di Rijk Zwaan.

Da qui lo slogan "Sharing a healthy future" (condividere un futuro sano) che si concretizza in due diversi progetti: "La filiale Rijk Zwaan Afrisem, attraverso la quale stiamo sviluppando varietà di alta qualità, specifiche per il mercato africano, e il nostro social network Lovemysalad.com, con il quale vogliamo incentivare il consumo di ortaggi a livello mondiale, hanno allargato i confini delle nostre attività, dal solo settore orticolo all’intera società."



A Sonia Re (nella foto sopra) dell'Associazione professionale cuochi italiani il compito di descrivere le peculiarità della dieta mediterranea, i benefici di frutta e verdura - fonti di antiossidanti e sostanze nutritive come vitamine e minerali - e gli accorgimenti da usare in cucina per preservarne le caratteristiche nutrizionali.


Un parterre qualificato!

Paride Zamagna, chain manager di Rijk Zwaan, e Silvia Cicioni coordinatrice internazionale di Love my Salad, hanno quindi illustrato ai presenti il progetto e la community.



"Viviamo in tre modi diversi - ha detto Zamagna (nella foto sotto) - In Occidente il problema non è reperire il cibo, anzi ce n'è troppo e molto spesso di pessima qualità salutistiche, con il risultato che il 29% della popolazione è in sovvappeso e obesità. Le proiezioni prevedono nel 2015 circa 2,3 miliardi di persone in sovrappeso, di cui 0,7 miliardi in obesità. Ad Oriente, invece, si conoscono solo pochi tipi di verdure, che si consumano quasi sempre cotti; quindi i Paesi in via di sviluppo: si stimano nel mondo il 58% di persone mal nutrite."



"Dall'inizio della crisi sono spariti 48 di frutta e verdura dal carrello delle famiglie italiane che nell'ultimo anno hanno tagliato del 13% gli acquisti rispetto al 2008", ha aggiunto Paride Zamagna.


E' scientificamente accertato che la frutta e gli ortaggi contengono vitamine, sali minerali, e antiossidanti utilissimi per mantenere la salute e prevenire una lunga serie di malattie.

Condividere la passione per le verdure e coinvolgere quante più persone possibile: questa la ricetta individuata da Rijk Zwaan per diffondere la cultura di un'alimentazione sana e naturale.

Da questa convinzione è nato Love my Salad, un vero e proprio "salad network" su cui i fan delle insalate di tutto il mondo possono condividere idee, consigli ed entrare in contatto con produttori, aziende, ristoranti e altri professionisti del settore.



Nel suo intervento Silvia Cicioni (nelle foto sopra e sotto) ha citato un recente studio di Rabobank che mette in evidenza come, nonostante l'alimentazione sana sia attualmente uno dei trend maggiori in ambito alimentare, la consapevolezza crescente dei consumatori non abbia comportato l'aumento dei consumi di frutta verdura (cfr. articolo su FreshPlaza del 23/07/2013).



Le soluzioni proposte dall'istituto bancario parlano chiaro. Innanzitutto le campagne marketing non possono essere basate solamente sui benefici: la maggior parte dei consumatori è già consapevole dell'importanza di un'alimentazione sana a base di frutta e verdura e le istituzioni governative sono il veicolo migliore per informare i consumatori.



L'industria ortofrutticola dovrebbe invece concentrarsi su altri messaggi positivi quali: convenienza, gusto, esperienza positiva e versatilità di frutta e verdura. Una buona reputazione dei prodotti e dei produttori, infatti, è fondamentale per poter cambiare le abitudini alimentari dei consumatori.

La filosofia è la stessa alla base di Love my Salad, messa in atto da Rijk Zwaan per incentivare il consumo di ortaggi e, al tempo stesso, promuovere il valore aggiunto delle sue varietà!



A tal fine, Love my Salad fa un ottimo uso dei social network come Twitter, Facebook e YouTube e sarà presto disponibile anche in una app.



La dimostrazione gastronomica (nella foto sopra lo chef Marcello Zaccaria) e le Cooking activity, proseguite nelle cucine dell'Academia Barilla, hanno permesso agli ospiti di capire con quali preparazioni ottenere il meglio dagli ortaggi Rijk Zwaan.


Foto ricordo per Alessandro Silvestrelli, Silvia Cicioni, Paride Zamagna e Alessandra Brini (da sinistra a destra).

Contatti
Email: l.bonfiglioli@rijkzwaan.it

Clicca su Play per un video su Love My Salad:


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto