Durante l'ultima giornata di Macfrut 2013, sono stati assegnati i cinque Oscar Macfrut all'innovazione, i premi che una apposita commissione nominata dalla rassegna ortofrutticola riserva ogni anno alle principali novità presentate e commercializzate sul mercato.


I premiati 2013.

Quattro le categorie prese in esame: ad Ishida è andato l'oscar per la Categoria "Macchine e tecnologie per la selezione e confezionamento" grazie alla Serie Rv (nella foto sotto), ultima evoluzione della pesatrice multiteste.



Carton Pack con la tecnologia Cpfresh® si è aggiudicata la categoria "Packaging e materiali d’imballaggio". Messo a punto in collaborazione con centri di ricerca specializzati, Cpfresh® costituisce una soluzione specifica per la conservazione ottimale dei prodotti di IV gamma.

OrtoRomi con Topolina, nuova ciotola per pausa pranzo, ha vinto nella categoria "Sementi e prodotti ortofrutticoli freschi".

Polymer Logistics si è aggiudicato l'Oscar Logistica e Servizi con Rattan Active Lock Rpc (nella foto sotto), un carrello che si converte molto facilmente da pallet a carrello rinforzato e viceversa.



Il premio generale, assegnato sulla base dei voti di visitatori ed espositori nei tre giorni di fiera, è andato all'Alma Mater Studiorum Università di Bologna, che ha presentato le ciliegie serie Sweet (vedi articolo correlato).


Domenico Scarpellini (a sinistra), presidente di Cesena Fiera, e Paolo Lucchi (a destra), sindaco di Cesena, premiano Stefano Lugli, costitutore della serie Sweet.

Le nuove varietà di ciliegio della serie Sweet, targate Alma Mater Studiorum Università di Bologna, sono nate dal progetto "30 e lode" e si chiamano Aryana®, Lorenz®, Gabriel®, Saretta® e Valina®.

Come evidenzia il loro "cognome" - Sweet - sono dolci ma con un elevato livello di acidità per esaltarne l'aroma, di colore rosso uniforme e brillante, di grossa pezzatura e consistenti.

Queste le caratteristiche cercate e ottenute dai ricercatori dell'Ateneo di Bologna che sono partiti da alcune vecchie varietà autoctone, i famosi Duroni di Vignola, portatori di caratteri di pregio come dolcezza, consistenza e aroma e ne hanno combinato le caratteristiche con quelle di alcune varietà americane, dotate di eccellenti caratteristiche estetiche come il grosso calibro, l’aspetto e il colore brillante.



L'obiettivo era di creare una serie di nuove varietà di elevata qualità, mature in tempi diversi e in grado di coprire un calendario di raccolta di 30-40 giorni, ovvero tutta la breve stagionalità del prodotto ciliegia.