All'Europa, il Cile preferisce ormai Stati Uniti ed Asia per l'export di uva da tavola

"In questo periodo dell'anno, le varietà più richieste di uva sul mercato europeo sono Sugraone e Red Globe", spiega Estrella Miralles, direttore commerciale dell'azienda spagnola Uvasdoce. "Durante la stagione dell'uva spagnola le varietà più popolari in Spagna sono Ideal e Red Globe, oltremare la Crimson".

I consumatori europei preferiscono sempre di più le uve senza semi, anche se in Spagna è un po' diverso.



"In Europa, le uve più consumate sono le varietà senza semi, la Red Globe è una delle poche varietà con semi che viene consumata. Tuttavia, in Spagna le varietà più tradizionali con semi (Victoria, Ideal, Aledo, Red Globe) sono ancora quelle più popolari. Francia e Italia sono i paesi in cui vengono consumate alcune delle varietà spagnole di uva con semi", spiega Estrella Miralles.

Uvasdoce è produttore, esportatore e importatore di uva da tavola con sede a Monforte del Cid, nella provincia spagnola di Alicante, una delle regioni con la più lunga tradizione di coltivazione della vite in Europa.



La produzione di uva spagnola è terminata alla fine di dicembre, ma l'azienda continua a fornire prodotto importandolo da paesi in entrambi gli emisferi; offre quindi Crimson dal Sudafrica e dal Cile; uva Flame da Namibia e Sudafrica; Sugraone cilena e peruviana; Thompson peruviana, cilena e sudafricana; Red Globe peruviana e cilena e infine uva Victoria dal Sudafrica.

Da gennaio a giugno, Uvasdoce si concentra sui mercati spagnolo e francese. Le varietà nazionali vengono esportate in Italia, Francia, Regno Unito, Irlanda, Scandinavia, Paesi Bassi, Sudafrica, Polonia, Portogallo e Germania, oltre alla stessa Spagna, generalmente etichettando i prodotti con il marchio UVASDOCE, anche se in alcuni casi sono venduti con marchi propri dei clienti.



Per quanto riguarda la confezione, Estrella afferma che il mercato nazionale preferisce ancora uva sfusa o in cassette da 5 o 10 kg. "Alcuni supermercati preparano anche cassette da 1,5 e 2 kg, e vassoi di 0,5 kg, ma l'uva sfusa è ancora la più popolare. Tuttavia, in altri paesi, soprattutto del centro e nel Nord Europa, preferiscono formati più piccoli".

Allo stesso tempo, paesi come il Brasile, il Cile e il Perù hanno economie in costante crescita, cosa che sta portando ad un miglioramento delle loro condizioni di vita. Di conseguenza, la domanda di uva di qualità è in aumento. "L'aumento della domanda locale in questi paesi ha un impatto sulle nostre importazioni, aumentando i prezzi e riducendo la loro disponibilità per l'export in Europa", spiega Alfredo Miralles, direttore di Uvasdoce.

Le esportazioni dal Cile verso l'Europa sono ogni anno sempre più piccole, perché trovano migliori opportunità sui mercati asiatici e nord americani. "Crediamo che, oltre all'Asia, che è un mercato in crescita con buone opportunità in termini di prezzi, trovino prezzi migliori anche in Nord America; inoltre i tempi di spedizione verso questi continenti sono più brevi. Tutto ciò, aggiunto alla crisi di cui sta soffrendo l'Europa, fa sì che questi mercati risultino molto più attraenti", conclude Alfredo.

Per maggiori informazioni:
Estrella Miralles (direttore commerciale)
Cell.: +34 655225286
Email: estrella@uvasdoce.com

Miriam Cutillas (Marketing Manager)
Cell.: +34 659670964
Email: info@uvasdoce.com

UVASDOCE

Ctra. Monforte-Agost km. 6.9
Partida de las Norias nº 188, Spain
Tel.: +34 965 620 125
Web: www.uvasdoce.com

Copyright FreshPlaza.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto