Dubai: import ortofrutta a 1,7 milioni di tonnellate (+20%)

Dubai si sta affermando allo stesso tempo come uno dei maggiori importatori di prodotti ortofrutticoli del Golfo, ma anche come un mercato di riferimento per l'approvvigionamento di altri Paesi dell'Area. Nel 2010 le importazioni da tutto il mondo hanno totalizzato 1,7 milioni di tonnellate per un valore di circa 1 miliardo e 60 milioni di euro. La frutta fresca ha rappresentato il fulcro principale delle importazioni con un totale di 1,1 milioni di tonnellate ed un valore di circa 800 milioni di euro, mentre gli ortaggi hanno raggiunto le 590.000 tonnellate per un valore di circa 260 milioni.

Le riesportazioni di frutta fresca verso l'area del Golfo (Kuwait, Arabia Saudita, Qatar, Oman e Bahrein), hanno però totalizzato 463.000 tonnellate per un valore di circa 1 miliardo di euro, mentre gli ortaggi hanno totalizzato 53.000 tonnellate per 3,6 milioni. Il volume crescente delle importazioni di prodotti dall'estero sta obbligando gli agricoltori locali - che non sono in grado di competere con gli alti livelli produttivi ed i bassi costi di manodopera stranieri - a concentrarsi su produzioni di nicchia, come i prodotti biologici. Nei grandi supermercati locali lo spazio dedicato a queste produzioni ha continuato a raddoppiare ogni anno per gli ultimi cinque anni.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto