Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Scheda: il pallet

Il pallet è una: "piattaforma orizzontale caratterizzata da un'altezza minima compatibile con la movimentazione tramite carrelli transpallet e/o carrelli elevatori a forche e altre appropriate attrezzature di movimentazione, impiegata come supporto per la raccolta, l'immagazzinamento, la movimentazione e il trasporto di merci e di carichi" (fonte: UNI ISO 445). Rappresenta quindi lo strumento essenziale per un'applicazione sicura ed economica dei processi di produzione, movimentazione, stoccaggio e distribuzione.

Il legno è ancora il materiale maggiormente impiegato, ma esistono anche pallet in plastica, metallo e truciolare di legno compresso: la plastica è adatta al trasporto di carichi leggeri, mentre il truciolare di legno per la produzione a minor costo e senza la necessità di riutilizzi.

Da un primo momento, in cui le misure del pallet erano a totale discrezione degli utilizzatori, si è passati ad una graduale uniformità. Oggi il pallet ha caratteristiche standard e, a condizione che riporti le regolari omologazioni, ed è diventato un'attrezzatura scambiabile quasi ovunque, risolvendo il problema del doverlo rispedire al punto di partenza una volta terminata la consegna della merce.

La sempre maggior importanza del pallet nel movimento internazionale delle merci è stata presa in considerazione per la prima volta dalle autorità CEE con l'emanazione, nel 1960, della convenzione relativa al trattamento doganale dei pallet. In questa occasione, vennero decise alcune caratteristiche minime comuni in fatto di qualità dei materiali utilizzati e l'armonizzazione è proseguita successivamente, fino all'emanazione delle specifiche tecniche, attualmente in uso, che un pallet deve rispettare per potersi fregiare del logo registrato (EPAL-EUR). Nell'ultima revisione regolamentare sono state tenute in particolare considerazione le tematiche relative all'ecologia e alla sicurezza sanitaria.

Per quanto riguarda l’armonizzazione tra pallet e mezzi di trasporto, partendo dal presupposto che in Europa la movimentazione avviene perlopiù su gomma, si è giunti alla conclusione che le misure di base migliori per un pallet generico siano di 80x120 cm, che consentono di utilizzare al meglio la superficie dei mezzi di carico più diffusi.
La misura 80x120 ha però l'inconveniente di non essere idonea al container, che è di misure interne minori rispetto all'autocarro, pertanto il cosiddetto pallet EUR crea problemi logistici nelle spedizioni oceaniche marittime (tratto ed elaborato da Wikipedia).

Pallet EPAL, bancale EUR/EPAL 80X120
In collaborazione con le reti ferroviarie europee è stato progettato un pallet standard utilizzabile a livello internazionale - il pallet EUR/EPAL. Il parco dei pallet EUR contribuisce largamente ad una gestione senza problemi del traffico merci, ma allo stesso tempo è diventato indispensabile un controllo di qualità più severo. Dotato di sigla riconosciuta a livello europeo.

Pallet EUR, bancale EUR 80x120
I pallet EUR hanno le stesse caratteristiche del pallet EPAL. Rappresentano una vera alternativa più economica rispetto all’EPAL. Sono considerati bancali a perdere dopo l'ingresso nel sistema economico del marchio EPAL, ma garantiscono ancor oggi la stessa capacità di carico.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto