Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

A Interpoma le nuove varieta' di mele del Consorzio Italiano Vivaisti

In occasione di Interpoma, la fiera internazionale per la coltivazione, la conservazione e la commercializzazione della mela che si terrà a Bolzano dal 4 al 6 novembre, il Consorzio Italiano Vivaisti - CIV presenterà una nuova serie di varietà di mele che unisce ottime qualità organolettiche a un’eccellente resistenza naturale. La gamma è in grado di soddisfare diverse esigenze, quanto a caratteristiche ed epoche di maturazione, si adatta ad essere coltivata in diversi ambienti e può affiancarsi alle varietà tradizionali.

Le cinque nuove varietà hanno superato la fase di sperimentazione, che ha visto il coinvolgimento del consumatore finale attraverso numerosi panel test, e sono pronte alla diffusione. Trovare varietà dal sapore piacevole e coinvolgente, in linea con le moderne ed esigenti richieste del mercato, è stato l’obiettivo prioritario del programma di ricerca del CIV. La resistenza alla ticchiolatura, la malattia fungina che più colpisce i frutteti in Italia e nel mondo, permette inoltre una coltivazione più sostenibile, facilitando il lavoro dei produttori e salvaguardando l’ambiente.

Alla prossima edizione di Interpoma (Bolzano, 4-6 novembre), presso lo stand CIV (D25/16), sarà possibile prendere visione, degustare e avere tutti i dettagli tecnici e commerciali della nuova serie di mele.

-----
Il Consorzio Italiano Vivaisti - CIV è leader in Italia nell’innovazione varietale e nella produzione di materiali di propagazione certificati. Attivo dal 1983, con sede a San Giuseppe di Comacchio, in provincia di Ferrara, il CIV è composto dai tre vivai italiani leader nel settore: Vivai Mazzoni, Salvi Vivai, Tagliani Vivai. Attraverso la sinergia, l’esperienza e gli investimenti importanti nella ricerca, CIV è in grado di offrire prodotti all’avanguardia e più rispondenti alle esigenze del mercato. Nel complesso i tre vivai producono ogni anno circa 5 milioni di portinnesti, 3,5 milioni di piante di mele, pere e drupacee, 150 milioni di piante di fragola e 2 milioni di zampe di asparago. Producono inoltre, su richiesta dei clienti, altre specie minori di frutta.

Il CIV, con grande lungimiranza, è impegnato da anni a selezionare varietà che possono fornire produzioni di alta qualità con ridotto fabbisogno energetico e basso impatto ambientale. CIV è un membro fondatore dell’International New-varieties Network (INN), un’associazione mondiale di vivai che promuove lo scambio, la valutazione e la commercializzazione di nuove varietà nelle principali aree di produzione nel mondo. Rubens® e Modì® sono due dei più significativi risultati espressi finora dal centro ricerche del CIV.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto