Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Piensos Dura

I volumi di agrumi spagnoli saranno di poco inferiori a causa del clima primaverile burrascoso

La stagione degli agrumi spagnoli è di nuovo alle porte e l'azienda spagnola Piensos Dura si concentrerà anche sull'esportazione. Nei Paesi Bassi, in particolare.

"Ho un passato nel commercio di frutta e verdura nel Paese e vorrei far conoscere ai grossisti olandesi gli agrumi che coltiviamo qui. Abbiamo anche angurie e pomodori nel nostro assortimento", dice Adwin Bakkenes di Piensos Dura.

L'azienda, di proprietà di Antonio Dura, esiste da oltre 50 anni e coltiva i suoi agrumi in tre piantagioni a Pedreguer, Alicante.

"In queste piantagioni coltiviamo, tra l'altro, arance Navel e clementine Ellendale. E devo dire che quest'anno, nonostante la siccità, si presentano molto bene - continua Adwin - L'irrigazione non è molto costosa. Tuttavia, si prevede che i volumi di agrumi disponibili saranno leggermente inferiori. In primavera, il tempo burrascoso ha spazzato via parecchi fiori. Di conseguenza, mi aspetto volumi minori su tutta la linea. Normalmente lavoriamo con circa 10 tonnellate e la prossima stagione dovremo sicuramente ridurli".

Un anno e mezzo fa, Piensos Dura è stata colpita da un incendio di vaste proporzioni che ha ridotto l'azienda in cenere. "È stato un duro colpo, ma abbiamo comunque continuato a vendere e ora tutto è stato quasi completamente ricostruito. È lì che abbiamo deciso che era il momento di fare il passo verso l'esportazione. Quando importavo nei Paesi Bassi, mi approvvigionavo direttamente dai miei fornitori spagnoli. Ciò mi ha fatto capire che sarebbe reciprocamente vantaggioso avviare delle cooperazioni, anche per i venditori olandesi. Per questo motivo ci occuperemo di questo aspetto con relazioni commerciali entusiastiche".

Per maggiori informazioni:
Adwin Bakkenes
Piensos Dura
Part Matoses 8 
Bajo 03750 Pedreguer - Spagna
+34 633 298928
adwin77@hotmail.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto