Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

AILIMPO

La stagione spagnola dei limoni 2021/22 termina con un "bilancio positivo"

"Il limone europeo coltivato in Spagna ha dimostrato una grande capacità di recupero durante tutta la stagione 2021/22, che si è appena conclusa. Né la maggiore concorrenza con i limoni extracomunitari, né l'alta inflazione in Europa hanno impedito il successo di questo agrume prodotto principalmente nei campi di Murcia, Alicante e Andalusia, dato che il periodo di raccolta si è concluso con un bilancio positivo".

Lo ha dichiarato l'Associazione Interprofessionale del limone e del pompelmo di Spagna (AILIMPO), aggiungendo: "Nonostante le attuali difficoltà, i prezzi all'origine sono rimasti stabili e al di sopra dei costi di produzione". Il fatto è che la guerra tra Russia e Ucraina ha avuto ripercussioni sulla commercializzazione del prodotto, soprattutto nell'Europa orientale e centrale, poiché la Turchia ha dirottato verso entrambe le aree i volumi che prima erano diretti ai Paesi in conflitto.

Tuttavia, ad AILIMPO è mancato un maggiore sostegno esterno, in quanto non è riuscita a trasferire sul mercato di vendita i maggiori costi, non solo quelli della frutta, ma anche dell'energia, dei materiali, dell'imballaggio, del trasporto. Questo ha avuto ripercussioni sia sulla produzione in campo che sul processo di raccolta e confezionamento nei magazzini.

Aumento delle esportazioni di limoni in Francia
In totale, la Spagna ha prodotto circa 990mila tonnellate di limoni durante la campagna 2021/22, di cui l'80% apparteneva alla varietà Fino o Primofiore, mentre il restante 20% corrispondeva al Verna. Questa cifra comporta un calo del 4% rispetto alla stagione precedente, causato dalle condizioni climatiche avverse del 2021 (freddo, vento e pioggia), che hanno avuto un impatto sulla fioritura e sull'allegagione in alcune aree di coltivazione.

Germania, Francia e Regno Unito hanno continuato a essere i principali mercati per i limoni europei coltivati in Spagna. Degno di nota è l'aumento del 4,3% su base annua registrato in Francia, che ha acquistato 77.087 tonnellate fino a marzo 2022, secondo l'ICEX. Anche quello della Repubblica Ceca, che è passata da 10.806 tonnellate esportate nello stesso periodo della stagione precedente a 15.652 tonnellate in quella attuale.

AILIMPO ritiene che ciò confermi quanto sia attivo il consumo di limoni in Europa, con una media di circa 1,96 kg pro capite all'anno nelle famiglie, secondo Eurostat. In realtà, il consumo è stato favorito dalla crescente popolarità del limone biologico, che rappresenta già una percentuale considerevole del volume e genera un valore ancora più elevato.

Per maggiori informazioni:
AILIMPO
C/ Villaleal, 3
30001 Murcia, Spagna
+34 968 21 66 19
www.ailimpo.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto