Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Stanziato per alleggerire gli effetti della guerra in Ucraina

Oltre 29.000 agrumicoltori valenciani beneficeranno di un fondo da 24,1 milioni di euro

Il ministero dell'agricoltura spagnolo ha dichiarato che un totale di 24,18 milioni di euro sarà destinato alla produzione di agrumi, a beneficio di 29.400 agrumicoltori dell'intera Comunità Valenciana.

"La Conferenza settoriale dell'agricoltura ha approvato la distribuzione territoriale degli aiuti, che ammontano a 128,9 milioni di euro, per compensare le difficoltà del settore primario derivanti dalla guerra in Ucraina. La negoziazione e la mediazione del ministero dell'agricoltura hanno permesso alla Comunità Valenciana di ottenere la maggiore dotazione per le aziende agrumicole, che copriranno una superficie di 110.400 ettari, ovvero l'80,5% dei lotti in produzione", ha precisato il ministero in un comunicato.

"La sovvenzione è un riconoscimento del valore e del peso dell'agrumicoltura valenciana, che sta affrontando una campagna complicata a causa degli effetti collaterali dell'eccesso di offerta e del crollo dei prezzi dovuto, tra l'altro, all'invasione russa. Gli agrumi sono l'unico settore agricolo che riceve questi fondi grazie al lavoro di denuncia e contrasto delle cause che minacciano l'agrumicoltura valenciana", ha dichiarato il Ministro dell'Agricoltura, Mireia Mollà.

La sovvenzione, che viene concessa direttamente, potrà essere reclamata attraverso la domanda unica PAC ed è destinata alle produzioni a partire da 0,5 ettari. "La distribuzione conferma l'unicità del settore nella Comunità Valenciana, caratterizzato dalla piccola agricoltura e dalla democratizzazione della terra, in quanto la prima tranche di aiuti è rivolta ai produttori con appezzamenti di terreno compresi tra 0,5 e 5 ettari, concentrando così il maggior numero di beneficiari e di ettari", ha sottolineato il ministero.

AVA-ASAJA ha apprezzato che il governo, con la mediazione di ASAJA Nacional e del ministero dell'agricoltura, abbia risposto alla richiesta da essa formulata in diverse sedi - e diffusa in un comunicato del 12 aprile scorso - di approvare una linea di aiuti diretti agli agrumicoltori per alleviare le gravi perdite che stanno subendo a causa della guerra in Ucraina in questa campagna, che l'organizzazione agraria ha qualificato come disastrosa.

La sovvenzione sarà ricevuta entro il 30 settembre e come superficie di riferimento verrà presa in considerazione quella registrata presso REGEPA al 31 dicembre. L'importo della sovvenzione sarà di 300 euro per ettaro per i produttori che hanno da 0,5 a 5 ettari, 250 euro per ettaro per 5-10 ettari e 190 euro per ettaro da 10 a 30 ettari. I requisiti per ricevere l'aiuto sono due: aver ricevuto la PAC nel 2021 o la sottoscrizione di un impegno ambientale.

Fonte: gva.es / avaasaja.org


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto