Agrisem di Emilio Benevento al fianco dei produttori del centro sud Italia

La varietà perfetta non esiste, ma la scelta giusta sì

"In un contesto in cui l'innovazione varietale è globalizzata e molto spinta, perché le aziende sementiere investono continuamente in ricerca e sviluppo di nuove varietà da proporre sul mercato, diventa abbastanza complicato per i produttori, effettuare la giusta scelta varietale, anche perché non esiste la cultivar perfetta". E' quanto spiega Emilio Benevento, direttore della ditta Agrisem Sementi, con sede a San Valentino Torio (Salerno - Italia).

Agrisem, dal suo canto, è al fianco delle aziende agricole per supportarle nelle giuste scelte varietali: ne segue la programmazione colturale, ne intercetta le esigenze, conoscendo bene ciò che propongono le ditte sementiere. Ma, soprattutto, dato che oggi quasi tutte le aziende sementiere hanno una connotazione di multinazionale, Agrisem s'interfaccia direttamente a livello territoriale con tutti i produttori del centro sud Italia, per seguirli al meglio nelle loro scelte.

"La globalizzazione - dice il direttore di Agrisem - ha comportato acquisizioni o fusioni nel mondo delle case sementiere, facendo assumere loro una connotazione multinazionale. Infatti molte di queste sono impegnate anche nel settore chimico. Agrisem lavora con aziende sementiere internazionali e emergenti, ma che presentano grosse potenzialità, per l'Italia, e per consentire alle aziende agricole di intercettare prodotti vincenti e competitivi per il mercato dell'orticoltura professionale".

Ma cosa chiedono, gli agricoltori, alle case sementiere?
"Sicuramente - risponde Benevento - da sempre l'agricoltura è un'attività ad alto rischio, ma forse nell'ultimo decennio il rischio agricolo è cresciuto: è aumentata la stanchezza dei terreni, il clima sta cambiando, i patogeni sono in continua evoluzione. I produttori quindi chiedono varietà più tolleranti alle malattie e, al contempo, produttive. A questa esigenza, le ditte sementiere rispondono con selezioni che siano il giusto binomio tra qualità e quantità".

Agrisem è frutto di una tradizione di famiglia dell'attuale direttore, Emilio Benevento, avviata dal nonno Emilio Boccia, che era agronomo e che aveva individuato innumerevoli vantaggi nei semi ibridi. Poi il padre di Emilio Benevento, di nome Gino, è stato il distributore esclusivo di una multinazionale sementiera. Infine, Emilio sta provando a creare un vero e proprio polo per l'innovazione varietale in agricoltura. Anche il fratello di Emilio, che si chiama Raffaele opera nel mondo dei semi per l'orticoltura professionale.

"Tutti i prodotti italiani sono importanti, ma il nostro core business è incentrato su pomodoro da industria e da mensa, e sui finocchi; in quest'ultimo quinquennio, stiamo ricevendo buone soddisfazioni dal carciofo ibrido da seme. Il pomodoro italiano trasformato rappresenta un'eccellenza per la sua qualità e infatti viene esportato in tutto il mondo. Per quanto riguarda i finocchi, questi rappresentano una grossa opportunità commerciale per l'Italia, di connotazione europea, perché l'Europa consuma finocchi ma non tutti i paesi li producono. Mentre il carciofo ibrido da seme rappresenta una vera svolta per la cinaricoltura, perché consente di raddoppiare il reddito degli agricoltori, grazie a una doppia produzione in due periodi diversi".

"Fondamentale - conclude Benevento - è per noi comunicare con il mondo agricolo, tanto che a breve sarà disponibile una versione aggiornata del sito web. Agrisem funge da ponte tra aziende agricole e sementiere, fidelizzando i rapporti con le prime e selezionando le ditte che garantiscono gli standard richiesti: germinabilità, qualità e quantità".

Per maggiori informazioni: 
Agrisem S.r.l.
Via Provinciale Nocera Sarno, 160
84010 San Valentino Torio (SA) - Italy
+39 081 939457
+39 349 2919594
info@agrisemsrl.it
www.agrisemsrl.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto