Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Per il clementine Comune ancora un mese di vendite

La campagna del clementine Comune non è ancora terminata. "Crediamo di concludere nella prima decade del prossimo mese, leggermente in anticipo rispetto allo stesso periodo del 2021. Negli ultimi 3-4 giorni, abbiamo notato un maggiore interesse da parte dei mercati, tanto da aver raddoppiato gli ordinativi". A spiegarlo è Gianni Martucci, titolare della omonima Martucci Srl, società in provincia di Taranto, specializzata nella lavorazione e commercializzazione di agrumi.

"Al momento, stiamo lavorando molto con l'Italia, ma anche la Francia e i paesi dell'est stanno chiedendo parecchia merce. Il prodotto è buono, ben colorato e di buona pezzatura. l calibri medi attualmente in vendita sono II e III. Anche i prezzi iniziano risalire e risultano più alti di 0,10 €/kg rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. L'agricoltore, infatti, riesce a spuntare con facilità anche 0,50/0,60 €/kg, raccolta inclusa".

Da sinistra, Gianni e Daniele Martucci 

"Le clementine adesso cominciano a scarseggiare. In ogni caso, i volumi che ci vengono quotidianamente conferiti dai produttori si vendono con tranquillità, senza rimanenze o eventuali contestazioni. Siamo reduci da festività natalizie un po' sottotono sul lato delle vendite, malgrado questa referenza sia di solito molto richiesta nelle settimane precedenti al Natale. A partire da Capodanno, in passato gli operatori iniziavano a richiedere maggiori quantità di clementine, ma tale tendenza stavolta non si è affatto registrata. I mercati sembra si siano risvegliati con circa 10 giorni di ritardo. Ora le cose procedono bene. Saranno delle settimane interessanti. Ci auguriamo di terminare la stagione nel migliore dei modi".

Per maggiori informazioni:
Martucci Srl
Via Chiatona,
74016 Massafra (TA)
+39 338 2620262
martucci.export@tiscali.it
martucci.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto