L'Egitto prevede di esportare volumi di arance piu' abbondanti rispetto al 2019

E' cominciata nella 49a settimana del 2020 la stagione d'esportazione degli agrumi egiziani e anche la domanda ha già mostrato un aumento. L'incremento sembra essere dovuto alla seconda ondata di coronavirus. Nel 2019, l'Egitto ha esportato oltre 1,7 milioni di ton di agrumi e ci si aspetta che in questa stagione esporti volumi persino maggiori.

Amr Kadah, amministratore delegato e agronomo dell'azienda esportatrice egiziana Fruit Kingdom, afferma che l'azienda sta sperimentando una buona stagione per quanto riguarda le arance. "L'Egitto è tra i primi esportatori di arance al mondo e le sue spedizioni in questo segmento rappresentano un terzo del commercio globale di arance. In Egitto, la stagione delle esportazioni è cominciata il 1 dicembre e ci aspettiamo di esportare volumi persino più elevati rispetto alla stagione scorsa. Nel 2019, le esportazioni agrumicole egiziane complessive hanno totalizzato 1,7 milioni di ton e siamo sicuri che supereremo questa cifra, in questa stagione".

La domanda di arance è aumentata, soprattutto nei paesi europei. Kadah ritiene che ciò sia dovuto principalmente alla seconda ondata pandemica in corso. "Si prevede un aumento nelle esportazioni egiziane verso l'Unione Europea, dal momento che la richiesta di agrumi è aumentata da quando è cominciata la seconda ondata di casi di coronavirus. L'arancia è un prodotto che contribuisce a rafforzare il sistema immunitario. Ciò significa che, al momento, i consumatori stanno acquistando più arance per ragioni salutistiche. Per questo motivo vediamo una domanda elevata, soprattutto per le arance".

Sebbene quest'anno l'accesso al mercato giapponese costituirà un evento importante, Kadah sottolinea che Fruit Kingdom continuerà a supportare i suoi clienti esistenti che si trovano nei mercati dove l'azienda è già presente. "I mercati d'esportazione delle arance egiziane resteranno gli stessi di prima. Tra questi: l'Unione Europea, la Russia, l'Arabia Saudita, la Cina e l'Asia orientale. La vendita delle arance egiziane solitamente comincia nei paesi arabi per poi proseguire in Russia, Ucraina, Bielorussia e poi Unione Europea e paesi dell'Asia orientale. Inoltre, nell'ottica di incrementare le nostre esportazioni agricole nel loro complesso, ci espanderemo anche in nuovi mercati. In questa stagione, l'accesso delle esportazioni agricole egiziane al mercato del Giappone si rifletterà nell'aumento da parte di diversi paesi della domanda di agrumi egiziani di qualità internazionale".

Fruit Kingdom si concentra prevalentemente su tre varietà di arance, ognuna con un proprio mercato. "La nostra arancia Navel presenta un sapore attraente e viene preferita dai paesi arabi del Golfo, dall'Europa e dalla Russia. L'arancia Baladi ha un elevato contenuto di zuccheri ed è adatta per la produzione di succhi. E poi, naturalmente - conclude Kadah - c'è l'arancia Valencia, la regina indiscussa degli agrumi egiziani".

Per maggiori informazioni:
Amr Kadah
Fruit Kingdom for Export
Tel: +201009 288377
Email: amr.kadah@mail.ru    
Web: www.linkedin.com/in/amr-kadah/     


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto