Incertezza sul mercato europeo

Nervosismo in vista del grande raccolto del litchi sudafricano

La South African Litchi Growers' Association ha definito la stima del raccolto per la prossima stagione dei litchi, che inizierà come al solito intorno a metà novembre.

Il raccolto sembra essere promettente: quest’anno è previsto di circa 5.700 tonnellate, il che rappresenta un aumento del 30% rispetto al raccolto dello scorso anno di 4.450 tonnellate.

Migliori condizioni di crescita hanno portato a una buona allegagione delle colture.

D'altra parte, l'attuale situazione del mercato (soprattutto per un articolo di lusso come il litchi), è un'incognita che pesa sui coltivatori sudafricani.

"Siamo piuttosto nervosi per la prossima stagione, non conosciamo ancora la situazione complessiva in Europa, e il raccolto di quest’anno è molto abbondante", ha detto a FreshPlaza un commerciante di litchi.

"Siamo molto preoccupati per la situazione in Europa. Inoltre, ci sono ancora ritardi nelle spedizioni e il trasporto aereo rimane molto difficoltoso".

Si prevede una stagione difficile, aggravata dalla decisione di un supermercato tedesco di non acquistare litchi sudafricano, quest'anno.

"La loro decisione è un duro colpo, per l'industria sudafricana", continua il commerciante. "Solitamente, ritirano molti litchi da diverse regioni di produzione del Paese."

Un'ondata di caldo ha ridotto il raccolto sudafricano, lo scorso anno: una cattiva annata che ha causato una fornitura incostante ed è costata al Paese questo importante rivenditore.

Il Sudafrica ha una breve finestra di commercializzazione in Europa, prima che arrivi sul mercato il Madagascar.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto