Avvisi

La clessidra





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

In 29 anni mai vista una campagna delle clementine come quella attuale

"In questa campagna 2019/20, il prezzo all'origine di clementine e limoni è aumentato rispetto all'anno scorso, ma potrebbe non controbilanciare il calo dei volumi", afferma Sergio Orobal, direttore della spagnola Catman Fresh.

Secondo Sergio, la regina delle clementine, la Clemenules, ha visto una drastica riduzione nei volumi di produzione del 50% e potrebbe andare esaurita già prima di Natale. "Questo crollo del volume deriva dal fatto che non sono stati raccolti tutti i frutti durante la stagione precedente. Poiché c'era un surplus produttivo, gli agrumi sono stati lasciati sugli alberi. Quel carico ha provocato una situazione di stress nelle piante. In alcuni casi, durante la successiva fioritura, sull'albero c’erano ancora frutti appesi che impedivano la normale crescita produttiva in questa stagione" afferma Sergio Orobal.

"I coltivatori avrebbero dovuto raccogliere per preparare gli alberi alla successiva produzione ma, in mancanza di profitti, non l’hanno fatto. C'è stato anche un minor utilizzo di fertilizzanti. Queste carenze hanno portato alla produzione di volumi inferiori in questa campagna".

"Non ho mai visto una campagna come questa nei miei 29 anni di attività nel settore. I prezzi sono alti e il tempo è stato favorevole, senza precipitazioni al momento della raccolta. Le Clemenules sono generalmente disponibili fino a metà gennaio. In questa campagna, tuttavia, dubito che ce ne saranno ancora a metà dicembre. In questa stagione, passeremo subito alla Clemenvilla, il cui raccolto è stato anticipato di circa tre settimane per impedire che l'Europa centrale rimanga senza clementine", afferma Sergio.

"Il frutto dovrebbe essere raccolto quando ha i giusti colore, contenuto di succo e grado Brix. Farlo prima non è proprio l'ideale e potrebbe avere un impatto sul consumo, se il prodotto non soddisfa il consumatore finale. Per ora, i tempi di raccolta sono stati rispettati".

Il prezzo elevato della Clemenules influenzerà anche la Clemenvilla. "Il nostro principale concorrente è il Marocco, e quest'anno il volume è molto più basso del solito, quindi la Spagna non sta importando merce da là".

"I Paesi generalmente in competizione con gli agrumi spagnoli sono il Marocco, l'Egitto e la Turchia. Nel caso delle arance egiziane, il loro prezzo ci danneggia maggiormente. Dal momento che la qualità non è la stessa, e non è nemmeno paragonabile, il prezzo può costituire l'unico fattore decisivo".

"Il nostro vantaggio è che la Spagna può offrire un prodotto di qualità, ben lavorato, con etichette, imballaggi originali, ecc. I Paesi Bassi e la Germania lo apprezzano. Importare un frutto sfuso e confezionarlo a destinazione non è infatti impresa facile".

"Quest'anno, il calo nella produzione turca di limoni ci favorirà. La minore offerta turca consentirà ai limoni spagnoli di trovare spazio sul mercato", afferma il manager della Catman Fresh.

"L'embargo russo (in vigore dal 2014) ci sta ancora colpendo, sebbene alcuni canali alternativi, come il Canada e gli Stati Uniti, siano ora mercati stabili. Tuttavia, nel caso degli Stati Uniti, i dazi hanno un impatto concreto. Inoltre, la Turchia vende direttamente alla Russia, e ha meno interesse ad entrare nel mercato europeo".

"La seconda campagna dei mandarini Tango e Nadorcott sarà normale, e inizierà a gennaio, ma il Marocco ha circa il 20-30% in più di volume di produzione, rispetto all'anno precedente. Questo è il motivo per cui non dovremmo essere troppo soddisfatti della situazione attuale, perché i prezzi, più in là, potrebbero finire sotto pressione. Tutti i chili spediti in anticipo faranno terminare la campagna in anticipo. Per fortuna, i volumi dei Nadorcott dovrebbero essere abbondanti".

La società Catman Fresh, con sede ad Alicante, è stata fondata nel 2004. Il gruppo gestisce circa 100.000 tonnellate di agrumi, e ne commercializza circa 40.000 tonnellate, insieme ai suoi clienti e partner. Vende anche cachi, uva da tavola, drupacee, meloni e angurie.

Per maggiori informazioni:
Sergio Orobal, Managing Director
Catman Fresh
Camino de Iryda, s/n
03190 Pilar de la Horadada, Alicante. Spain
+34 966 747 902
sergio@catmanfresh.com
www.catmanfresh.com


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto