Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Quest'anno il Cile ha esportato piu' volumi negli USA

Un clima ideale ha assicurato calibri buoni ai limoni messicani

L'offerta di limoni dal Messico ha registrato buoni volumi e calibri soddisfacenti grazie all'ottimo clima registrato nelle regioni di produzione. I fornitori hanno avuto a disposizione volumi sufficienti e perciò non hanno avuto bisogno di rivolgersi ad altri luoghi di produzione per soddisfare le richieste dei clienti.



"In questa stagione abbiamo ricevuto una fornitura consistente di limoni Eureka dai nostri areali messicani - ha dichiarato George Uribe di Vision Produce - Il volume è stato sufficientemente elevato. Quest'anno abbiamo cominciato la stagione prima, a giugno, e stiamo ancora spedendo prodotto messicano. In queste zone non finiremo a gennaio, ma termineremo entro Natale. A partire da dicembre e fino ad aprile riceveremo invece limoni dalla Spagna".

Buon calibro dei frutti
Nelle zone di produzione messicane, il clima è stato ottimo e ha favorito la produzione di frutti di buone dimensioni. Mentre la stagione si avvicina al termine, i produttori si aspettano calibri più grandi a causa di un aumento delle piogge, ma riportano che tale andamento è tipico, a fine stagione.

"Fino a un mese fa, il clima è stato ideale e ciò ci ha assicurato volumi stabili - ha osservato Uribe - Le dimensioni sono state ottime: nella gamma di calibro 140, il tutto grazie alle eccellenti condizioni di coltivazione. Ottobre è stato piuttosto piovoso, anche se poi le piogge sono diminuite".

Il mercato risponde ai volumi grandi
Con volumi elevati, i prezzi si sono mantenuti deboli all'inizio della stagione. Molto è stato dovuto alle spedizioni particolarmente abbondanti giunte dal Cile in anticipo e che hanno fatto sì che la stagione messicana cominciasse con prezzi bassi. Dopo di che le quotazioni sono aumentate e dovrebbero rimanere stabili per tutto novembre e dicembre.

"Normalmente sono circa 50 i carichi settimanali in arrivo negli USA dal Cile; tuttavia quest'anno il numero dei carichi è stato piuttosto di 160-170. Il mercato europeo, infatti, è stato difficile per i limoni cileni a causa delle condizioni di produzione eccellenti avute in paesi come la Spagna, che ha assistito a rese enormi per i limoni. Pertanto in Cile la stagione è stata meno brillante e molto di quel prodotto è finito negli Stati Uniti".

Per maggiori informazioni: 
George Uribe
Vision Produce
Tel.: +1 201 9681190
Email: george@visionimportgroup.com
Web: www.visionimportgroup.com

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto