"Riscoprire la naturalita' del "verdello"

"Giuseppe Campisi: "La campagna del limone di Siracusa entra nel vivo dalla prossima settimana"

La campagna del limone di Siracusa si profila assai diversa rispetto a quella del 2013/14. "L'anno scorso, nella fase della fioritura, si era verificato un attacco di tripidi degli agrumi, una specie parassitaria polifaga. Ciò aveva portato a danni estetici sui frutti, con scarificature, cioè alterazioni della buccia. Ma durante questa stagione il clima ci ha favorito, consentendo una produzione perfetta." Così riferisce a FreshPlaza Giuseppe (Pippo) Campisi, coordinatore del Comitato Limoni dell'Organizzazione interprofessionale Ortofrutta Italia, consigliere nazionale di Fruitimprese, nonché titolare dell'omonima azienda agricola Campisi Group.


Giuseppe Campisi. (Foto: FreshPlaza)

"La campagna del Primofiore entrerà nel vivo a partire dalla prossima settimana - spiega Giuseppe - con frutti eccellenti sotto il profilo organolettico ed estetico. I calibri e i volumi disponibili saranno nella norma dalla prima settimana di novembre. Pur se attendiamo una produzione inferiore del 15% rispetto al 2013/14, è da dire che una percentuale simile venne destinata alla trasformazione industriale l'anno scorso, in quanto non idonea alla vendita sul mercato del fresco. Ciò significa che i volumi attesi rimarranno invariati."

Grazie alle sue diverse fioriture, il limone è una pianta generosa, dalla quale si raccoglie per molti mesi. Campisi prevede che l'attuale stagione coprirà il periodo da novembre 2014 fino a metà giugno 2015.

I limoni precoci estivi ("verdelli") presentano una buccia di colorazione più verde (come suggerisce il loro nome) che gialla, un aspetto che non pregiudica affatto la loro qualità interna, anzi: "Non comprendo perché mai dovremmo andare ad acquistare altrove dei lime quando il limone siciliano precoce presenta la medesima colorazione verde. Il suo gusto è eccellente e la buccia può essere utilizzata in diverse preparazioni culinarie. Ritengo che tanto il distributore quanto il consumatore dovrebbero essere sollecitati a scegliere il limone non soggetto a processo di deverdizzazione. E' più sano, più gustoso ed esattamente come la Natura ce lo offre. Perché stravolgerlo?"

Negli ultimi decenni, il mercato ha spinto il processo della 'deverdizzazione', una procedura di maturazione forzata dei frutti, come avviene per le banane, posti in celle con gas etilene da 36 a 70 ore. Per ottenere un limone esteriormente giallo, insomma, si fa di fatto invecchiare il frutto, che perde però freschezza, aromi e ha un minor periodo di conservazione.

"Oggi però il consumatore appare più consapevole ed esigente verso gli aspetti legati alla genuinità dei prodotti - sottolinea Campisi - E' pertanto pronto a recepire il messaggio che un limone naturalmente verde è una scelta coerente con il rispetto dei cicli naturali, tanto più che presenta un profilo organolettico e di conservabilità superiore. Su questo punto invito il settore della distribuzione a ripensare il suo approccio."

Per quanto attiene i mercati di vendita, oltre la metà della commercializzazione avviene all'estero, prevalentemente in Germania, Austria e Francia: "Ma l'anno scorso ci sono pervenute richieste anche dai paesi dell'Europa dell'Est." In conclusione, il manager non ritiene preoccupante la situazione scaturita dall'embargo russo: "Anzi, dal momento che la Turchia sembra godere di una corsia preferenziale in Russia dato il bando nei confronti delle merci occidentali, speriamo di sentire minore concorrenza da parte dei limni turchi in Europa."

Contatti:
Campisi Group

Via Elorina 184
96100 Siracusa
Sicily - Italy
Tel.: (+39) 0931 722260
Fax: (+39) 0931 722261

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto