Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

A Napoli parte anche l'indagine conoscitiva sulla distribuzione agroalimentare campana di Fedagromercati

Orario diurno al CAAN? Il sondaggio arriva agli acquirenti

Cambiare orario è un tema sempre attuale, per i mercati all'ingrosso dell'ortofrutta. Al Centro Agro Alimentare di Napoli (CAAN), il sondaggio tra i grossisti ha mostrato una percentuale alta di sostenitori del cambiamento (cfr. FreshPlaza del 4/11/2022). Non mancano però i dubbi per la mancanza delle rampe di entrata e di uscita e per il ritardo nel piano di sviluppo regionale atto alla razionalizzazione dei mercati, a garanzia di centralità dei soli centri distributivi di rilievo. In poche parole: manca la garanzia che il CAAN resti lo stesso punto distributivo all'ingrosso in Campania anche in orario diurno.

Il CAAN, inserito nella rete nazionale di Italmercati è un importante punto di riferimento per la produzione della regione Campania e per quella di tutto il sud Italia, che indirizza le vendite non solo alle frutterie, ma anche a supermercati, mercati rionali, mercati all'ingrosso minori, navi, isole, turismo e ristorazione a tutti i livelli. E, per cambiare orario, serve un'azione condivisa che tuteli i rapporti con la produzione e garantisca il mantenimento dei volumi delle vendite.

"Perciò è partito un sondaggio anche con gli acquirenti - informa Ilaria Renna, presidente di Aican Fedagromercati Confcommercio, con delega in Campania - Non possiamo permetterci problemi di viabilità, né diminuzioni delle vendite. I tempi sono già magri".

Aican chiude il 2022 mettendosi a disposizione della giunta regionale per la definizione di un piano di sviluppo che favorisca la chiusura dei mercati fatiscenti, la delocalizzazione in quelli a potenziale espansivo e investimenti strutturali a garanzia di igiene, coibentazione e catena del freddo, sicurezza del prodotto agroalimentare e sicurezza sui luoghi di lavoro.

"Iniziamo il 2023, con delega Fedagromercati in Campania, e, in concomitanza con il sondaggio tra gli acquirenti, partiamo con un'indagine conoscitiva sulla distribuzione agroalimentare campana -continua Renna - Tutto questo per offrire i dati e il supporto necessario alla Giunta regionale per il piano di sviluppo e individuare in tempi brevi un indirizzo uguale a tutela dei maggiori centri logistico/distributivi della Regione".


Ilaria Renna (presidente Aican, al centro) con l'assessore all'agricoltura Nicola Caputo e l'assessore alle attività produttive Antonio Marchiello

"Dopo diversi incontri con l'assessore all'agricoltura Nicola Caputo e con l'assessore alle attività produttive Antonio Marchiello, abbiamo deciso di intraprendere tale percorso per avvicinare le nostre eccellenze, e tutta la produzione campana e di tutto il sud Italia, alla distribuzione locale e nazionale dei mercati all'ingrosso campani e soprattutto del CAAN", conclude Renna.


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto